HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 2/2017 marzo

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
2/2017 marzo | pagina 14

Il giro dell'oca
Gli automatici e il sito delle ferrovie a volte propongono percorsi insensati. Con il risultato che il prezzo aumenta

Marco (nome fittizio) ha recentemente acquistato un biglietto di andata e ritorno Losanna-Zugo. L'automatico gli ha proposto il tragitto via Zurigo.

Marco si è insospettito: via Lucerna il viaggio dura un minuto in meno. Soprattutto, il biglietto andata/ritorno in 2 classe e senza abbonamento metà prezzo, costa fr. 26.- in meno.

Marco ha quindi cliccato su “Scegli altra tratta”, optando per il biglietto via Lucerna. La critica: «Mi infastidisce che gli automatici propongano solo la tratta più costosa».

Le Ffs gestiscono automatici per la vendita dei biglietti nelle stazioni da più di 50 anni. Da 20 le macchinette sono dotate di touch screen e orario online.

Eppure le malattie d'infanzia di questi apparecchi sono ben lungi dall'essere superate.
Tre esempi:

- Zurigo-Locarno
Il tragitto più naturale sarebbe quello diretto, con cambio a Bellinzona.
Ma l'orario online propone anche collegamenti alternativi con altre coincidenze a Wädenswil (Zurigo), Biberbrugg (Svitto) e Arth-Glodau (Svitto). Il viaggio si allunga di un'ora e costa fr. 8.- in più.

- Basilea-Moutier
(canton Berna)
Il viaggio dura 48 minuti. Il biglietto andata e ritorno costa fr. 39.80. Oltre al collegamento logico, l'orario online propone però anche il viaggio via Olten e Bienne. Con due cambi. Il viaggio dura il doppio e costa fr. 84.-.

- Berna-Aigle (Vaud)
La tratta più sensata sarebbe via Losanna. Viene però proposto anche il percorso via Lötschberg. Si allunga di un quarto d'ora. Soprattutto, il costo aumenta di fr. 62.-.

Le Ffs non vedono alcun problema in tutto ciò. Ci sarebbero infatti persone che «amano i tragitti alternativi». Pertanto si chiedono: «Vogliamo privare questi clienti della varietà di tragitti offerta dalla nostra rete?».

Ma c'è una nota positiva: per il viaggio di Marco da Losanna a Zugo, l'azienda promette miglioramenti. Da metà anno, gli automatici dovrebbero proporre anche la tratta via Lucerna.


Orario parlante incomprensibile

L'orario Ffs online può anche essere ascoltato. Funziona così: Cercare il collegamento, cliccare su "Visualizzare tutti i dettagli", scegliere "Lettura".

La qualità a volte è talmente scarsa da essere quasi divertente. Capita che località della Svizzera romanda e tedesca diventino incomprensibili. Le Ffs sono a conoscenza del problema da anni ma, dicono, non vi sarebbe «alcuna soluzione tecnica migliore».

Marco Diener, K-Tipp
Michela Salvi, L'Inchiesta

Impressum Design by VirtusWeb