HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 2/2017 aprile

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
2/2017 aprile | pagina 22

Cacao equo un po' iniquo
Etichette sempre più incomprensibili e contraddittorie

Le confezioni dei prodotti alimentari abbondano di misteriosi loghi e definizioni. Per i consumatori spesso è difficile tracciare il confine tra pubblicità e informazione. Scelgo io vi aiuta a far chiarezza.

Cosa significa succo diretto? Esistono le castagne succose? Domande a cui risulta difficile dare una risposta, soprattutto leggendo le etichette di molti prodotti alimentari.
La rivista per consumatori K-Tipp ha voluto fare chiarezza e ha interpellato Coop e Migros. Le risposte sono alquanto deludenti.


Fairtrade,Max Havelaar

- Specchietto per allodole: Coop vende yogurt al cioccolato con il logo Fairtrade, Max Havelaar, dando a intendere che il cacao provenga dal commercio equo solidale.

- Realtà: Sulla confezione si legge: ingredienti trattati secondo gli standard Fairtrade, complessivamente il 91,5%, ad esclusione del latte. Di questi, derivati del cacao e zucchero vari secondo il misterioso bilancio della quantità. A conti fatti solo il 13,7% degli ingredienti provengono dal commercio equo solidale. Cosa veramente ci sia nello yogurt è poco chiaro, perché Max Havelaar mischia cacao e zucchero di produzione normale e di produzione equo solidale. Max Havelaar lo definisce bilancio della quantità, Utz bilancio di massa.


Succo diretto di arance sanguigne

- Specchietto per allodole: Sul succo d'arance sanguigne Betty Bossi di Coop è indicato succo diretto. Il termine fa pensare a qualcosa di speciale.

- Realtà: Il succo diretto è semplice succo di frutta. Produttori e commercianti usano il termine per sottolineare che il succo non è mai stato concentrato. Molti succhi vengono concentrati nei paesi di provenienza, confezionati, spediti e poi nuovamente diluiti prima della vendita.


Utz Certified cacao

- Specchietto per allodole: Lo yogurt al cocco e cioccolato Migros ha il marchio Utz. È un'organizzazione che come Max Havelaar s'impegna per il commercio equo solidale; ciò significa che il cacao dovrebbe provenire dal commercio equo, ma sulla confezione, in piccolissimi caratteri si specifica che Migros collabora con Utz Certified alla coltivazione di cacao sostenibile.

- Realtà: È possibile che lo yogurt non contenga neanche una fava di cacao equo solidale, perché il cacao prodotto in modo convenzionale e quello prodotto in modo sostenibile vengono mischiati dopo il raccolto e separarli sarebbe per Migros troppo oneroso.


Mosto fresco di pressatura

- Specchietto per allodole: Sembra strano, ma fresco di pressatura non significa che si tratti di un prodotto fresco.

- Realtà: Il mosto non è un prodotto fresco, ma conservato. Infatti è pastorizzato e con date molto lunghe di conservazione. Pressato già a settembre, può essere venduto fino a marzo. «Le mele fresche vengono pressate in autunno subito dopo il raccolto e il mosto viene imbottigliato. Non vengono filtrate le particelle che danno torbidità», commenta Migros.


Yogurt al panpepato

- Specchietto per allodole: Lo yogurt al panpepato dovrebbe contenere panpepato. Soprattuto se la lista degli ingredienti indica 2,1% di panpepato. Le cose stanno diversamente.

- Realtà: Chi cerca pezzetti di panpepato non ne trova. C'è semmai un composto di melassa di pera, noci e miscela di spezie. Ma come fa Migros a cuocere un panpepato senza farina o uova? La portavoce Migros inizialmente ha spiegato che allo yogurt sono state aggiunte spezie del panpepato, poi però ha ammesso che lo yogurt non contiene panpepato. La lista degli ingredienti sarà prossimamente corretta.

Marco Diener, K-Tipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb