HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 2/2017 aprile

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
2/2017 aprile | pagina 22

Noodle: aiuto!
Insufficiente quasi la metà dei prodotti testati. Trovate sostanze con effetti cancerogeni

Gli ingredienti principali dei noodle asiatici sono farina, acqua e sale. Eppure molti prodotti contengono anche altro, come i pericolosi glicidil esteri.

La preparazione è semplice e veloce: basta versare acqua bollente sul prodotto e aspettare qualche minuto. In Svizzera si mangiano ogni anno circa 10 milioni di porzioni di noodle istantanei. Ma cosa contengono veramente?

La rivista Saldo ha fatto analizzare da un laboratorio specializzato dodici noodle asiatici pronti (otto al pollo e quattro per vegetariani). Risultato: la maggior parte contiene pericolosi esteri degli acidi grassi, molti esaltatori di sapidità, grassi e grandi quantità di sale.

In un etto di noodle al pollo Mam, per esempio, ci sono ben 25 grammi di grassi. Per un confronto: in un etto di pizza pronta surgelata ce ne sono solo 12, nei rösti pronti 5.

Le sostanze particolarmente pericolose contenute nei noodle sono però il 3-mcpd e i glicidil esteri, che nel corpo si trasformano in glicidolo. Queste sostanze si formano durante la lavorazione industriale ad alte temperature degli oli vegetali. Bambini, giovani e donne non dovrebbero mangiare noodle molto contaminati o almeno dovrebbero limitarne il consumo.

I vermicelli più sicuri sono quelli di Aldi
Negli esperimenti sugli animali, il 3-mcpd ha causato danni agli organi e mostrato un effetto cancerogeno. Nell’intestino, i glicidil esteri liberano glicidolo cancerogeno e genotossico.

Le concentrazioni più elevate di queste sostanze pericolose sono state misurate a livello europeo nell’olio e nel grasso di palma. I noodle pronti contengono molto olio di palma, perciò non stupisce che in quasi metà dei prodotti siano stati rilevati tenori molto alti di 3-mcpd e glicidil esteri. Per la sua valutazione, Saldo ha calcolato la quantità giornaliera di assunzione tollerabile per una persona di 60 chili di peso.

Il laboratorio non ha trovato sostanze nocive in entrambi i noodle di Aldi. Ha rilevato pochi grassi e solo un grammo di glutammato all’etto. Il glutammato esalta il sapore dell’alimento, può provenire da ingredienti naturali quali salsa di soia, pomodori o formaggio, oppure può essere aggiunto artificialmente.

Nella cucina asiatica, il glutammato è molto usato. Alle persone sensibili può causare mal di testa o eruzioni cutanee. Può dare una sensazione di fame e portare quindi al sovrappeso. La quantità massima di glutammato aggiunto ammessa in Svizzera è di dieci grammi al chilo. In Mamee Oriental Noodles ce n’è molto di più, pertanto il prodotto ha ottenuto una nota insufficiente in questo criterio. Mediamente, i prodotti contengono cinque grammi di acido glutammico in 100 grammi.

La maggior parte dei produttori non ha preso posizione. Per Aldi, i risultati delle analisi di Saldo corrispondono a quelli dei test interni.

Globus specifica che la legge non prevede limiti massimi per le sostanze problematiche. I noodle Mama sarebbero esaminati secondo il diritto svizzero delle derrate alimentari. Ciò nonostante, valuterà degli adeguamenti con il fornitore.

L’importatore svizzero del prodotto Mamee della Malesia promette di eliminare al più presto i difetti di qualità e sostiene di star lavorando a una modifica della ricetta con il fornitore.
Unilever fa sapere che i noodle Asia di Knorr sono già stati rielaborati e la nuova ricetta è stata immessa sul mercato. Il gruppo promette di lavorare per ridurre al minimo il tenore degli esteri degli acidi grassi.


I criteri del test

Un laboratorio tedesco di analisi alimentari ha analizzato i noodle pronti, verificando il tenore di grassi e sale, di 3-mcpd, glicidil esteri e acido glutammico. Di regola, nella confezione si trovano i noodle secchi e due o tre bustine con spezie e olio. Il contenuto varia da 55 a 120 grammi. Per un adulto si calcolano in genere 100 grammi di noodle secchi a pasto.

- 3-mcpd
L’Autorità europea per la sicurezza dei generi alimentari (Efsa) ha stabilito la quantità di 3-mcpd che può essere assunta giornalmente. Due anni fa l’ha abbassata da 2 a 0,8 microgrammi al chilo di peso corporeo e al giorno, perché rispetto al passato la pericolosità per bebè e bambini è considerata più severamente. Siccome i noodle non sono prodotti per bambini, Saldo si è orientato sul valore di 2 microgrammi per una persona dal peso corporeo di 60 chili.

- Glicidil esteri
La scienza ritiene che queste sostanze nel corpo si trasformino completamente in glicidolo, cancerogeno e genotossico. L’Efsa non ha pertanto fissato una quantità non pericolosa per la salute. Gli scienziati ipotizzano però una bassa pericolosità se la quantità contenuta nel prodotto è molto piccola. Per poterla stimare, si fa un confronto con la dose pericolosa rilevata negli esperimenti su animali. Per quantità critiche, Saldo ha applicato una detrazione di una nota, per quantità minime di mezza nota.

- Acido glutammico
La legge stabilisce un limite massimo di un grammo di glutammato aggiunto per un etto di prodotto. Le quantità che superano questo tasso sono state valutate con nota insufficiente. Mediamente i noodle pronti contengono circa 0,5 grammi di questa sostanza che dà loro il sapore speziato.

- Grassi
In media, i prodotti contengono 16,5 grammi di grassi all’etto. Un adulto può assumere 60-80 grammi di grassi al giorno.

- Sale
Un consumo di 8-15 grammi di sale al giorno per un adulto sano è considerato non pericoloso. In Svizzera il consumo medio giornaliero pro capite è di circa 10 grammi. Cento grammi di noodle pronti contengono tra 3 e 6 grammi di sale.

Andreas Schildknecht, Saldo
Michela Salvi, Spendere Meglio

Impressum Design by VirtusWeb