HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 3/2017 maggio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2017 maggio | pagina 18

Rotelle fuori posto
Nei trolley scorrimento e robustezza fanno la differenza. Un test ne ha verificato la tenuta

Negli aeroporti i bagagli sono sottoposti a forti strapazzi. Si inceppano sui nastri trasportatori, vengono spinti via, cadono gli uni sopra gli altri, sono esposti alla pioggia, stipati in un vano già colmo di bagagli.

Le valigie dotate di un rivestimento in tessuto presentano sovente un aspetto malridotto già dopo il primo volo. Un buon prodotto, per essere veramente affidabile, dovrebbe essere per prima cosa robusto.

La rivista per consumatori Saldo ha sottoposto a un test dodici trolley dalla scocca rigida. Gli esperti hanno verificato se le rotelle erano in grado di sostenere un percorso di 25 chilometri e se le valigie piene sopportavano una caduta da 1 metro di altezza.

Ne hanno inoltre analizzato l'impermeabilità, nonché l'eventuale contenuto di sostanze nocive nei manici (vedi “I criteri del test”).

Il più caro
in vetta
Sono stati acquistati modelli a scocca rigida con quattro ruote, a un prezzo compreso tra 100 e 500 franchi, con un peso dai 2 ai 5 chili e una capienza di 60 - 90 litri.

Il vincitore del test è stato il modello più caro: Salsa Air di Rimowa, acquistato da Globus per 470 franchi. Questo prodotto ha superato praticamente intatto sia la prova di resistenza sia quella di caduta. Inoltre, è risultato essere quasi completamente impermeabile. Da Manor si trova tuttavia un prodotto di qualità quasi equivalente per 139 franchi: Tourist di Swissbags.

Anche Trolley 65 cm di Travelline (Coop City), che costa solo 109 franchi, ha ottenuto un giudizio globale buono. Pecche sono state rilevate nel test di caduta, a causa di una rotella difettosa, e la protezione dalla pioggia è risultata appena sufficiente. La prova di resistenza delle ruote è stata superata invece senza problemi. Tre prodotti sono risultati insufficienti: Trolley di Uccelli (Globus), Cockpit Rafale 4 ruote M di Cockpit (Migros) e Simply Black di Pack Easy (Manor). Nessuno di questi ha sopportato il test di resistenza per più di 10 km. Rafale 4 Ruote M di Cockpit è stata la prima a rompersi: già dopo 1,4 km si è staccata una ruota.

Insoliti sono stati i risultati nei test di resistenza di Chatelet Hard+Angora di Delsey: le rotelle sono rimaste intatte, ma lo sfregamento del contenuto con il rivestimento ha causato lo scolorimento del tessuto interno.

Dal test che prevedeva la caduta sui lati o sui manici da un metro di altezza, non è risultato quasi alcun danno. L'urto sugli spigoli ha causato notevoli deformazioni. Di queste, molte si sono potute eliminare semplicemente premendo in prossimità dell'ammaccatura. Questo effetto lo si è riscontrato chiaramente nel trolley Lite-Shock di Samsonite che, dopo il raddrizzamento, era quasi come nuovo.

Cerniere permeabili
Il test della pioggia ha dimostrato che i punti deboli sono cerniera e manico telescopico; il laboratorio ha anche analizzato le impugnature, alla ricerca di sostanze critiche come la naftalina, che secondo l'Ufficio federale della sanità è probabilmente cancerogena. Per la valutazione ci si è basati sul marchio tedesco di certificazione tecnica GS Geprüfte Sicherheit che, nei trolley, prescrive una quantità massima di naftalina di 2 milligrammi al chilo. Questo valore è stato superato da Arvigo 28 di Wenger.

Globus ha ritirato immediatamente dal mercato Trolley di Uccelli.

Migros vuole discutere con il fornitore il cattivo risultato di Rafale 4 ruote M nel test di resistenza. Pack Easy scrive che i difetti alle rotelle sarebbero rari e che gli esemplari interessati sarebbero stati sostituiti. Coop vuole migliorare l'impermeabilità di Trolley 65 cm. Delsey afferma che lo stingersi dei colori della stoffa interna di Chatelet Hard+Angora, nei loro test sarebbe risultato «sotto i valori medi». Samsonite sostiene che nei propri test, Neopulse non avrebbe mai subito danni. Victorinox vuole trovare la causa del superamento del livello medio di naftalina in Arvigo 28. Fino ad allora, non sarà più fornito alcun prodotto Arvigo.


I criteri del test

Il laboratorio Slg di Hartmannsdorf (Germania) ha analizzato dodici trolley in base ai seguenti criteri:

- Resistenza ruote e manici
Le valigie sono state caricate fino a raggiungere un peso complessivo di 20 chili e fatte scorrere per 25 chilometri sopra un tamburo girevole. Il tamburo simulava un suolo accidentato con ostacoli. I trolley lo percorrevano con una velocità di 4 km/h. In aggiunta, una macchina ha sollevato e deposto i trolley per 5'000 volte dal manico fisso e per altre 100 dal manico a telescopio. Questo test è stato superato da tutti i modelli senza alcun danno.

- Caduta
Con lo stesso peso complessivo di 20 chili e da 1 metro di altezza le valigie sono state fatte cadere sui 6 lati e sugli 8 spigoli. In seguito, da ferme, sono state lasciate cadere 10 volte sul manico a telescopio. Dopo il test di caduta, il laboratorio ha verificato se fosse possibile livellare con facilità le ammaccature risultate dai colpi subiti.

- Impermeabilità
Per testare quanto fossero impermeabili, i trolley sono stati irrorati d'acqua per 5 minuti.

- Maneggevolezza e lavorazione
Tre esperti hanno testato l'ergonomicità e la lavorazione delle valigie.

- Prova di stabilità
Quanto facilmente si rovesciano i trolley? Anche questa caratteristica è stata esaminata da tre esperti in una prova pratica.

- Sostanze nocive
Il laboratorio ha verificato se nelle impugnature fossero rintracciabili idrocarburi policiclici aromatici. In due prodotti si è scoperta naftalina che, secondo l'Ufficio federale della sanità, è probabilmente cancerogena.

- Rumore
Mentre le valigie venivano trascinate lungo il pavimento, a un metro di distanza gli esperti ne misuravano il rumore. Non sono emerse differenze. Tutti i trolley erano al di sotto di 55 decibel, che corrisponde al rumore di una normale conversazione.

Lukas Bertschi, Saldo
Carmen David, L'Inchiesta


Impressum Design by VirtusWeb