HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2017 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2017 giugno | pagina 23

I muffin vanno oltre il dolce
Sono ottimi anche se si rinuncia a zucchero e cioccolato

La nuova tendenza li vuole leggermente piccanti, preparati con quark alle erbe e verdure.

I muffin sono tortine, in genere dolci, originarie dell'America del nord. Doris Flury di Basilea ritiene che non debbano affatto essere dolci. La foodblogger usa farina di farro, uova, formaggio, semi e spezie, aggiungendo, invece di cioccolato e zucchero, patate dolci e cottage cheese. Ha pubblicato le sue ricette su mrsflury.ch.

Flury è nutrizionista e spiega: «Preferisco servire i muffin con l'aperitivo».

Gli ingredienti base per le sue creazioni sono farina, lievito, uova e panna acida.

Si possono raffinare aggiungendo verdure, formaggio, carne, pesce o erbe.

Stéphanie Hochstrasser, della Società svizzera di nutrizione, spiega: «I muffin piccanti contengono molte sostanze sane», e sono particolarmente pregiati se preparati con farina integrale e molta verdura. Chi aggiunge noci e semi, si assicura anche una porzione di sani grassi e vitamine liposolubili.

La consulente alimentare Maria Imfeld consiglia: «Chi non tollera il glutine li può preparare con quinoa o grano saraceno». Anche usando couscous, farro, spelta, miglio e pane vecchio si hanno prodotti morbidi e fruttati.

Hochstrasser consiglia di usare olio e burro con parsimonia: «Altrimenti le tortine tendono a diventare pesanti». Se all'impasto si aggiungono formaggio o carne, i grassi supplementari sono spesso inutili. Servendo i muffin con un'insalata si ha un buon pasto completo.

I muffin sono adatti anche alla prima colazione. La consulente alimentare Imfeld vi spalma del quark e li cosparge di erbette.

Luzia Mattmann, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb