HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 4/2017 luglio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
4/2017 luglio | pagina 6

Pedalando sull'acqua
Noleggiare un pedalò a Lugano costa meno che a Locarno. Sui pericoli poche informazioni

Per una gita sul lago non è indispensabile prendere il battello. Chiunque può noleggiare un pedalò o un piccolo motoscafo. L'Inchiesta ha messo a confronto i prezzi in riva al Verbano e al Ceresio.

Per i pedalò, le differenze di prezzo sono notevoli. Per 30 minuti, a Lugano si spendono fr. 9.-, a Muralto fr. 16.-, il 78% in più. Per un'ora i prezzi variano tra fr. 18.- e fr. 26.- (vedi tabella).

I più economici sono Rivetta Tell e Motoscafi Riuniti. Il più caro è Tinoleggio. «I nostri clienti hanno notato l'aumento dei costi» dice a L'Inchiesta il gerente Federico Zgraggen. «Ma si sono anche resi conto che i pedalò sono nuovi, comodi, leggeri e anche più veloci».

Per i motoscafi Tinoleggio è invece il noleggiatore meno caro. Per 30 minuti chiede fr. 30.-. A titolo di confronto Dörfliger di Ascona fa pagare il 50% in più (fr. 45.-).

Tutti offrono salvagenti su richiesta. La segnaletica esposta si limita a presentare i prezzi dei servizi. Ad eccezione di Tinoleggio, L'Inchiesta non ha trovato nessun cartello che comunicasse l'età minima per l'affitto di un pedalò. Nessuno espone la distanza massima da cui è possibile allontanarsi dalla riva.

Nicola Morandi

Impressum Design by VirtusWeb