HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 4/2017 luglio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
4/2017 luglio | pagina 14

Swiss: è in ritardo un volo su quattro
Tra i maggiori aeroporti, nel 2016 il più virtuoso è stato lo scalo inglese di Birmingham.

L'anno scorso i passeggeri che hanno avuto meno problemi di ritardi sono stati quelli dell'aeroporto Birmingham, in Inghilterra. Come rileva la valutazione svolta dall'azienda inglese di servizi aerei Oag, il 91,3% degli aerei in decollo o atterraggio da questo aeroporto sono stati puntuali. Anche negli scali di Surabaya (Indonesia), Osaka (Giappone) e Panama City (Panama), la puntualità dei voli è stata del 90%.

Monaco, Atene e Copenhagen presentano risultati molto meno buoni, con circa il 17% degli aerei in ritardo. Zurigo, Basilea e Ginevra non sono riuscite a piazzarsi tra le migliori. Secondo il rapporto aziendale della Flughafen Zürich Ag, l'anno scorso dall'aeroporto di Kloten, a far registrare ritardi è stato il 22% degli aerei in decollo e il 19% dei velivoli in atterraggio. Un volo è considerato puntuale se rispetta l'orario con un margine di 15 minuti.

Secondo Oag, le compagnie più puntuali negli ultimi dodici mesi sono state Safair (Sudafrica), Jazeera Airways (Kuwait) e Air Baltic (Lettonia), con oltre il 90% dei voli decollati e atterrati puntualmente. Swiss e Air Berlin finiscono ai ranghi 92 e 96, con un aereo ogni quattro atterrato o partito in ritardo.

Eric Breitinger, Saldo
Michela Salvi, L'Inchiesta

Impressum Design by VirtusWeb