HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 4/2017 agosto

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
4/2017 agosto | pagina 27

Spennati dal leasing
Costa caro rescindere il contratto prima della scadenza e comprare l’auto alla fine. Spendere Meglio spiega perché

Chi acquista l’automobile presa in leasing paga più di quanto fissato inizialmente dal contratto. E se dà la disdetta anzitempo, avrà brutte sorprese.

Carlo Rossi (nome fittizio) prende in leasing una Vw Sharan Comfort-line da Amag a Baden. Valore da contratto: fr. 49’450.-. L’automobile è usata e ha percorso 8’200 chilometri. La rata mensile è di fr. 581.75, per una durata di 48 mesi. Complessivamente, in quattro anni dovrebbe pagare fr. 27’924, più l’anticipo di fr. 4’500.-, per un totale di fr. 32’424.-.

Se dopo quattro anni Carlo volesse acquistare l’auto, per contratto dovrebbe pagare altri 22 mila franchi. Per diventarne il proprietario, dovrebbe quindi sborsare fr. 54’424.-.

All’elenco delle spese collegate al contratto di leasing vanno aggiunti l’assicurazione Rc auto, la casco totale, le tasse di circolazione, le spese di manutenzione, il cambio degli pneumatici e le riparazioni.

In sostanza, chi prende un’auto in leasing deve pagare le spese come se fosse il proprietario.

Disdette anticipate a caro prezzo
Ma Carlo decide di disdire il contratto dopo 32 mesi. Cosa succede? Dopo aver restituito l’auto, Amag gli fattura fr. 19’607.-. Fino a quel momento Carlo ha pagato rate per un totale di fr. 18’616.-.

Perché si fattura a posteriori? Il valore commerciale dell’auto all’inizio del leasing si abbassa più in fretta che negli ultimi anni. Se il cliente disdice il contratto anzitempo, la ditta calcola di nuovo il valore residuo al momento della restituzione.

Dato che il contratto di leasing di Amag contiene degli errori, Carlo riesce a pagare molto meno di quanto inizialmente fatturato. Motivo: per il leasing di automobili di un valore fino a 80 mila franchi fa stato la Legge sul credito al consumo. Questa prescrive la verifica della capacità creditizia del cliente e l’obbligo di consegnargli il relativo documento. L’Amag si era però limitata ad annotare sul contratto il risultato della verifica. Viene così concordato un pagamento finale di fr. 7’500.-. Amag dice di aver adeguato i contratti.

«Il leasing è stato inventato per aggirare le disposizioni di sicurezza dei diritti di locazione e acquisto», spiega Mario Roncoroni dell’associazione per il risanamento dei debiti di Berna. «Riunisce gli svantaggi dei contratti di affitto e quelli di acquisto».

Il suo consiglio: per calcolare il budget del leasing, si deve raddoppiare, o addirittura triplicare, la rata.


Va fatto l’esame della capacità creditizia

I contratti di leasing per importi fino a 80 mila franchi sottostanno alla Legge sul credito al consumo*. Vanno dunque rispettate alcune disposizioni. Ecco quali.

- Un contratto di leasing è valido solo se stipulato per iscritto. Il cliente deve riceverne una copia.

- Il contratto deve poter essere revocato entro 14 giorni e deve contenere questa comunicazione.

- Il contratto deve prevedere il prezzo d’acquisto dell’automobile in contanti.

- Devono essere menzionati i tassi d’interesse annuali effettivi.

- Il contratto di leasing deve comprendere una tabella dalla quale si evinca quanto è dovuto nel caso di scioglimento anticipato del contratto e l’evoluzione del valore residuo dell’automobile.

- La ditta di leasing deve svolgere un esame della capacità creditizia. I principali dati di tale calcolo devono essere descritti nel contratto.

I calcoli devono essere consegnati al cliente al momento della stipulazione del contratto.

Se una ditta di leasing non rispetta queste disposizioni, il cliente può restituire l’automobile.

Il cliente dovrà pagare unicamente le rate dovute fino a quel momento.

Un’eventuale perdita di valore dell’automobile è a carico della ditta di leasing.

Consiglio: se, nonostante tutti gli svantaggi voleste prendere un’auto in leasing, stipulate anche un’assicurazione di protezione giuridica.

*tiny.cc/legge-consumo

Beatrice Walder, Saldo
Michela Salvi, L’Inchiesta
tiny.cc/legge-consumo

Impressum Design by VirtusWeb