HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 5/2017 ottobre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
5/2017 ottobre | pagina 12

In città con la calcolatrice
Prima di comprare il City pass occorre sapere cosa si vuole visitare e fare due conti. Altrimenti si rischia di pagare di più

A volte l’acquisto dei singoli biglietti è più conveniente del City Pass. Ecco perché bisognerebbe pianificare prima le visite ai luoghi di interesse.

Con il City Pass è possibile visitare un certo numero di monumenti e attrazioni senza dover pagare ogni volta il biglietto. In genere è conveniente, anche perché spesso sono compresi gli spostamenti in bus o tram. Non è invece un affare se non si ha tempo di visitare tutti i luoghi inclusi.

In alcuni casi i City Pass costano meno dei biglietti acquistati singolarmente. Lo dimostra un confronto tra cinque città per un fine settimana: Berlino, Londra, Parigi, Oslo e Vienna (vedi tabella).

Per capire se convengono gli uni o gli altri bisognerebbe quindi sapere prima cosa si desidera visitare e fare quattro conti. Molti pass, infatti, escludono le attrazioni più richieste. Nel Paris Pass, per esempio, non sono comprese la Tour Eiffel e le catacombe. Il London Pass esclude la ruota gigante London Eye o il museo delle cere di Madame Toussauds. Nel pass di Berlino non è compresa la Torre della televisione.

Attenzione anche alle offerte gratuite: a Londra, la Tate Modern Gallery o la collezione generale dell’enorme British Museum sono gratuite.

I pass promettono inoltre tempi di attesa più brevi per entrare, ma per il Paris Pass questo vale, secondo quanto riportato sul sito web, solo per 4 attrazioni su 60. Chi vuole evitare le code farà meglio ad acquistare un biglietto su internet.

Quando il biglietto costa meno
In certi casi il pass è più caro dei biglietti acquistati singolarmente. Ecco due esempi:

- Berlino
Il City Pass costa fr. 111.- e comprende l’entrata a circa 60 musei e un giro con il bus turistico. Non sono inclusi gli spostamenti con i mezzi pubblici. Una persona con interessi culturali, per esempio, in un weekend visita il Museo ebraico, il Museo nuovo e quello vecchio, la pinacoteca, la Alte Nationalgalerie e lo stadio olimpico. Se acquista il pass per i musei da tre giorni e paga l’entrata allo stadio singolarmente, il programma gli costa solo fr. 44.-, cioè fr. 67.- in meno che con il pass.

- Parigi
Il pass per due giorni costa fr. 159.-. Sono incluse più di 60 attrazioni e l’uso di metropolitana, bus e alcuni treni regionali. I biglietti singoli per il Louvre, il Musée d’Orsay, il castello di Versailles e il bus turistico più il pass da due giorni per i mezzi pubblici costano fr. 122.-, cioè fr. 37.- in meno che con il City Pass.

Ueli Abt, Saldo
Michela Salvi, Spendere Meglio



Impressum Design by VirtusWeb