HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 5/2017 ottobre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
5/2017 ottobre | pagina 31

Pignoramento: l’ufficio mi avvisa?
«Ho una procedura d’esecuzione a mio carico e sarò pignorato. Devo temere di ricevere una visita in modo inaspettato?»

No. L’ufficio esecuzione e fallimenti deve inviarle un avviso al più tardi il giorno prima del previsto pignoramento. Le sarà comunicato quando e dove avverrà il pignoramento, cioè nell’appartamento o nell’ufficio di esecuzione.

In alcuni periodi non deve aspettarsi alcun avviso né pignoramento: per esempio, di domenica e nei giorni festivi, durante il servizio militare o le ferie (sette giorni prima e dopo Pasqua, dal 15 al 31 luglio compresi e sette giorni prima e dopo Natale).


Una disdetta di tre mesi per il garage?

«Da anni ho in affitto un garage sul posto di lavoro. Ora non mi serve più. Non essendoci un contratto di locazione scritto, ho dato la disdetta nei termini di legge. Il proprietario sostiene invece che devo rispettare un preavviso di tre mesi come scritto nelle disposizioni sul suo sito web. Ha ragione?»

No. Tali disposizioni non sono vincolanti. Fa stato ciò che è stato concordato al momento della stipulazione del contratto. Dato che non avete preso accordi in merito alla disdetta, valgono i preavvisi e le scadenze di legge.

Lei può quindi disdire il garage con un preavviso di due settimane per la fine di un mese di affitto.


Niente offerta: e se prenoto un altro hotel?

«Tre settimane fa ho chiesto una camera a un hotel, che però non mi ha risposto. Ne ho trovato uno più economico: posso prenotare senza problemi?»

Sì. La sua richiesta al primo hotel non rappresenta un’offerta di stipulazione del contratto e non ha quindi alcun vincolo.

Dal punto di vista giuridico, si è trattato di un invito rivolto all’hotel, affinché le sottoponesse un’offerta. Evidentemente non aveva camere libere per le date richieste.


Ho diritto alla stampante sostitutiva?

«La mia stampante, praticamente nuova, si è rotta. Per la riparazione ci vorrà almeno una settimana. Il venditore si è rifiutato di darmi una stampante sostitutiva. Devo accettarlo?»

Sì, sempre che nel contratto d’acquisto o nelle disposizioni di garanzia non le sia stato promesso altro.

Per i casi di garanzia, la legge non prevede alcun diritto a un apparecchio sostitutivo per il tempo necessario alla riparazione.



Ho promesso una crociera: posso ripensarci?

«Dato che la mia ragazza ha problemi economici, qualche settimana fa le ho promesso di invitarla a una crociera. Nel frattempo la nostra relazione è entrata in crisi e non vorrei più farlo. Lei invece insiste. Devo invitarla?»

No. Una promessa di donazione è vincolante solo se stipulata per iscritto. In questo caso potrebbe essere fatta valere per vie legali.

Lei non è quindi obbligato a una promessa orale.

Tra l’altro, nel caso di immobili, la promessa di donazione va fatta alla presenza di un notaio.

Impressum Design by VirtusWeb