HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2017 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2017 novembre | pagina 10

Helsana: stop alla complementare automatica Cura
I clienti di Helsana rischiano di ritrovarsi assicurati automaticamente a una complementare senza aver dato il proprio consenso. Ma ci si può opporre.

Sei assicurato da Helsana? Attenzione: la cassa malati assegna automaticamente un'assicurazione di cure a chi ha una complementare ospedaliera e raggiunge l'età del pensionamento. I clienti ricevono una lettera con cui si comunica loro che, per esempio, dal 1° gennaio 2018 saranno assicurati con Cura. Costo: fr. 33.30 al mese.

L'assicurazione rimborsa fr. 30.- al giorno se si è bisognosi di cure per oltre 720 giorni. Questo la rende spesso inutile, perché molti pazienti muoiono prima.

Nelle clausole scritte in caratteri minuscoli, Helsana autorizza se stessa ad assicurare i propri clienti senza il loro esplicito accordo. A chi non desidera questa assicurazione supplementare rimane il diritto di ricorso. Ma dal punto di vista giuridico, questo tipo di contratto assicurativo non è ammissibile.

Se ne è resa conto anche Helsana, che ha quindi rimosso l'assicurazione automatica dal contratto della complementare ospedaliera.

Tuttavia, la lettera con l'assegnazione di Cura continua a essere trasmessa a chi era già assicurato da Helsana prima del 2016.

Consiglio: chi non vuole la copertura complementare Cura dovrebbe comunicarlo a Helsana e non pagare i relativi premi.

Karl Kümin, Saldo
Michela Salvi, L'Inchiesta

Impressum Design by VirtusWeb