HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2017 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2017 novembre | pagina 27

Quando mio marito va in pensione devo continuare a pagare l'Avs?
«Mio marito ed io siamo prepensionati e paghiamo i contributi Avs come persone senza attività lucrativa. Dovrò continuare a pagarli quando mio marito raggiungerà l'età ordinaria di pensionamento?»

Sì. Quando uno dei due coniugi raggiunge l'età ordinaria di pensionamento, l'altro mantiene i suoi obblighi contributivi come persona non esercitante attività lucrativa fino al raggiungimento della sua età ordinaria di pensionamento.

Per lei la base del calcolo per i contributi non cambierà: rimane la metà della sostanza matrimoniale e la metà della rendita comune moltiplicata per 20. Anche la rendita di vecchiaia Avs di suo marito fa parte della rendita comune.

Un esempio. La vostra sostanza comune è di fr. 400 mila. La rendita Avs annuale di suo marito è di fr. 26'400.-. Dalla cassa pensioni riceve altri fr. 45 mila annui. In quanto donna prepensionata, lei riceve fr. 20 mila annui dalla cassa pensioni. La rendita annuale complessiva è di fr. 91'400.-. Da questa somma moltiplicata per 20 (= 1'828'000), più fr. 400 mila di sostanza, diviso due, risulta la cifra determinante di fr. 1'114'000. Da questa sarà calcolato per lei un contributo annuale Avs di fr. 2'152.50, più al massimo 5% per le spese amministrative. Lo si deduce dalla tavola dei contributi per le persone senza attività lucrativa(1).

(1)ahv-iv.ch/p/2.03.i



Presenza di bambini sulla strada: possiamo esporre il nostro cartello?

«Abitiamo in una strada privata piuttosto ripida e vorremmo realizzare un cartello che inviti gli automobilisti a prestare attenzione ai bambini. Possiamo poi esporlo?»

No. Se la strada privata è aperta al traffico, possono essere usati solo i segnali ufficiali previsti dal Consiglio federale. Il vostro cartello non lo è.

Anche il segnale "Bambini" previsto dall'Ordinanza sulla segnaletica stradale, e collocato soprattutto nelle vicinanze di scuole e parchi giochi, può essere apposto solo dalle competenti autorità o previa autorizzazione.

In Ticino, in casi come il suo, è opportuno rivolgersi al comune. La decisione compete al cantone, in particolare all'area del supporto e del coordinamento del Dipartimento del territorio, sentito il parere del municipio e dei proprietari(1). Nel caso in cui il comune benefici della delega dipartimentale in materia di segnaletica stradale, la decisione spetta al municipio.

(1)tiny.cc/regolamento-circolazione (art. 23, lettera f)



Il debitore è in carcere: dove invio il precetto esecutivo?

«Un conoscente mi deve soldi da anni. Vorrei pignorarlo, ma è in carcere. Dove va inviato il precetto esecutivo?»

Per legge, il debitore va escusso al suo domicilio. Il soggiorno in un istituto di pena non giustifica un cambiamento di domicilio. Verifichi se il suo conoscente è annunciato dove abitava prima di andare in carcere.

Se dovesse aver lasciato il domicilio, in via eccezionale può essere escusso anche in prigione.
ahv-iv.ch/p/2.03.i
tiny.cc/regolamento-circolazione

Impressum Design by VirtusWeb