HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2017 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2017 novembre | pagina 3

Se il francobollo non basta
Chi invia una lettera con un'affrancatura insufficiente deve versare l'importo mancante e pagare un supplemento. Ma lo fa davvero? La Posta non lo dice

Secondo le condizioni generali)1), se il mittente ha pagato un'affrancatura inferiore a quella dovuta, la Posta «ha il diritto di pretendere l'importo mancante, oltre a un supplemento per spese amministrative. Se il mittente non è noto, l'importo mancante è richiesto al destinatario».

Il supplemento, la cosiddetta tassa di elaborazione, è di fr. 1.-, pari all'importo per una lettera di posta A. È addebitato solo al mittente, non al destinatario.

Ma quante richieste di denaro manda la Posta Svizzera ogni anno per affrancatura insufficiente? E quanti pagano?

«Non comunichiamo dati in merito», risponde a L'Inchiesta la portavoce Nathalie Dérobert Fellay. «In generale, la Posta Svizzera garantisce che anche gli invii singoli non affrancati sufficientemente giungano al destinatario per tempo e nel rispetto del consueto ed elevato standard qualitativo».

Cosa succede a chi non paga? «La Posta si riserva di adottare ulteriori misure, tra cui l'invio di solleciti», dice Dérobert Fellay.

mc/as

(1)tiny.cc/servizi-postali (articolo 2.4.3)



Lettere lumaca

Ogni giorno circa 50 mila lettere posta A sono consegnate in ritardo. Più puntuali gli invii per posta B.

Secondo il Gigante Giallo, il 97,8% delle lettere posta A e il 98,9% posta B sono consegnate al destinatario con puntualità: il giorno feriale successivo per la posta A ed entro tre giorni feriali per la posta B.

In un test a campione svolto tra il 4 e il 10 settembre, la rivista Saldo ha inviato 100 lettere posta A e 100 lettere posta B ad alcuni abitanti a Brais (Giura), Gondo (Vallese), Tschappina (Grigioni), Wil (San Gallo) e Grüningen (Zurigo).

Risultato: due lettere posta A sono state recapitate in ritardo, pertanto il 98% degli invii è puntuale (in un test del 2014 la percentuale era del 94%). Significa che ogni giorno circa 50 mila lettere posta A arrivano in ritardo. Tutti gli invii posta B sono stati invece recapitati puntualmente.

ua/ms
tiny.cc/servizi-postali

Impressum Design by VirtusWeb