HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 6/2017 dicembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2017 dicembre | pagina 10

Pelle giovane senza fumo
Contro le rughe, meglio uno stile di vita sano che gli antiage

Secondo i produttori, le creme ridurrebbero le rughe e rassoderebbero la pelle, ma sono pochi i principi attivi che agiscono davvero. Meglio non fumare, bere poco e dormire bene.

La crema Revitalift Laser X3 con acido ialuronico ed estratti vegetali agirebbe sulle rughe quasi come un trattamento laser. A sostenerlo è l'azienda produttrice L'Oréal. Sarebbe una rivoluzione contro le rughe anche Q10 Aktiv Perlen di Nivea.

In Svizzera si spendono ogni anno circa 375 milioni di franchi in prodotti per la cura del viso. L'efficacia delle creme antirughe è però limitata.

«Le promesse superano di molto l'effetto visibile», sostiene il dermatologo Oliver Philip Kreyden di Muttenz (Basilea Campagna). Per la collega Bettina Schlagenhauff di Küssnacht (Svitto), le creme non possono essere paragonate a un trattamento laser. Casomai possono avere un piccolo effetto.

Stando ai produttori, è enorme il numero di principi attivi che agirebbe contro le rughe. Ma per la Società tedesca di dermofarmacia, ci sono ben poche prove scientifiche in merito.

L'efficacia delle creme con vitamina A o retinolo è stata molto ben analizzata. La sostanza velocizza la crescita e il rinnovamento cellulare, rendendo la pelle più liscia. Dell'acido ialuronico si sa che idrata la pelle e la rende più elastica. Anche l'acido alfa-lipoico ha un effetto dimostrato, ma gli esperti lo sconsigliano perché causa spesso allergie.

Per altri ingredienti delle creme antirughe esistono al massimo test di laboratorio e non è quindi certa la loro efficacia. Tra questi, il coenzima Q10, i principi vegetali come il resveratrolo e gli alfa-idrossiacidi (Aha).

Non fumate e attenzione al sole
Secondo Kreyden, le creme possono al massimo ritardare l'invecchiamento della pelle. Vanno quindi usate prima della comparsa delle rughe. La pelle va inoltre protetta dai raggi Uv.

È però importante seguire uno stile di vita sano: non fumare, bere poco alcol e dormire a sufficienza. Le persone in età avanzata dovrebbero usare una crema che idrati e curi la pelle.

Secondo Beiersdorf, l'uso del coenzima Q10 nei prodotti Nivea sarebbe basato su quindici anni di ricerca. Una serie di studi, condotti anche sulle persone, dimostrerebbe l'efficacia dichiarata.

Sonja Marti, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb