HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 6/2017 dicembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2017 dicembre | pagina 8

Spalmo e sto meglio
Le creme aiutano dopo un infortunio. Ma non bisogna abusarne

Le creme e i gel agiscono soprattutto in caso di dolori muscolari superficiali e sulle articolazioni più accessibili. Ma un abuso può far male.

Creme e gel antidolorifici possono dare sollievo a vari disturbi: una caviglia slogata, una contusione, dolori articolari o muscolari dopo uno sforzo eccessivo.

In Svizzera, farmacie e drogherie vendono ogni anno oltre 6 milioni di questi prodotti. Si tratta di sostanze chimiche, quali Voltaren Dolo o Traumalix, e prodotti con principi attivi naturali come per esempio consolida, arnica e oli eterici. Sono molto apprezzate anche le pomate con grasso di marmotta o argilla acetica (vedi tabella).

Le creme agiscono soprattutto in caso di dolori ai muscoli superficiali e alle articolazioni facilmente accessibili, come per esempio ginocchia, articolazioni di mani e dita e tibio-tarsale. Sono meno efficaci sull'anca.

Non sono comunque del tutto innocue, soprattutto quelle con principi attivi chimici. Per esempio, un uso prolungato di Dolocyl può far insorgere effetti collaterali come quelli delle pastiglie antidolorifiche, tra cui i problemi al cuore.

La prudenza è d'obbligo anche con i prodotti a base di salicilati, come Sportusal o Carmol, in particolare se si ha già una certa età e i reni non funzionano più bene.

Buoni risultati con la consolida
Una buona alternativa, anche per un uso prolungato, sono le pomate con principi attivi di consolida. Secondo l'organizzazione internazionale Cochrane Collaboration, possono essere utili contro i dolori dell'artrosi e in caso di slogature. In uno studio è stata efficace quanto il gel con l'antidolorifico diclofenac. Anche le pomate rinfrescanti come l'argilla acetica possono far bene in questi casi.

Le pomate con oli eterici sono adatte in caso di muscoli troppo tesi o dolori muscolari dopo sforzi eccessivi, perché scaldano e stimolano l'irrorazione sanguigna. Questi oli si trovano nella crema verde forte o in quella del cavallo. Ma gli specialisti le sconsigliano: possono insorgere effetti collaterali, perché contengono spesso un principio attivo chimico di salicilato e canfora.

Cosa dicono i produttori? Permamed scrive che la combinazione dei principi attivi di Sportusal agisce in modo completo contro le conseguenze di infortuni.
Secondo Iromedica, l'avviso sull'insufficienza renale sul bugiardino di Carmol sarebbe una «misura precauzionale».

Glaxo Smith-Kline e Mepha Pharma rimandano al foglietto illustrativo: i gel con diclofenac non devono essere usati senza prescrizione medica per più di due settimane. Secondo Ibsa (Effigel), con un uso prolungato non sono rilevabili valori più alti di diclofenac nel sangue.

Per Galenica, Perskindol sarebbe adatto alle slogature e contusioni solo per terminarne la guarigione. Secondo Melisana, l'effetto degli oli eterici di Dul-X sarebbe ben dimostrato.
Secondo le aziende dei prodotti a base di grasso di marmotta, in questo grasso sono stati rilevati cortisonici efficaci contro le infiammazioni.

Sonja Marti, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb