HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2017 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2017 dicembre | pagina 4

Al bazar del low-cost
Il prezzo del biglietto aereo dipende dal portale e talvolta anche dal dispositivo usato

Chi prenota un volo sul portale sbagliato rischia di spendere fino al triplo del necessario. Lo dimostra un confronto di Spendere Meglio.

Stesso volo, stessa destinazione, stessa data, stessa ora e stesso orario di prenotazione. Ma il prezzo cambia. È il portale a decidere.

In alcuni casi addirittura il prezzo può aumentare se si prenota via smartphone o tablet.

La maggior parte dei passeggeri non si rivolge più alle agenzie di viaggio ma prenota i viaggi su internet.

Lo scorso 27 ottobre Spendere Meglio ha confrontato i prezzi di 30 voli di sola andata in partenza da Milano Malpensa su sette portali utilizzando un computer Mac, un iPhone e un iPad.

In media, il meno caro è risultato Momondo e il più caro Kiwi. Sulle 90 richieste di prezzo, Volagratis era il più conveniente 40 volte, Momondo 37, Skyscanner 7, Google Flights 6, CheapOAir 4, Kiwi una volta e Expedia mai (vedi tabella).


Supplemento di prezzo per iPhone e iPad
Prenotare un volo su Kiwi costa in media il 21% in più rispetto a Momondo. Inoltre Kiwi è l’unico portale che applica un supplemento di prezzo a chi prenota con iPhone o iPad. In media il costo aggiuntivo è stato del 7%. Sugli altri portali non sono state notate differenze dovute al dispositivo elettronico usato.

Il caso più estremo trovato da Spendere Meglio è il volo Milano-Bruxelles del 24 novembre alle ore 9. Il giorno del confronto (27 ottobre) su Volagratis e Momondo costava fr. 17.-. Su CheapOAir fr. 43.- con iMac e iPhone e fr. 50.- con iPad, quasi il triplo.

Più la distanza aumenta, più le differenze percentuali diminuiscono. Sui tragitti intercontinentali il maggior divario è stato misurato sul volo delle 13:25 del 5 dicembre da Milano a New York: sull’iPhone costava fr. 207.- con Volagratis e fr. 317.- con CheapOAir, il 53% in più.

Nicola Morandi,
Cèline Lalomia

Impressum Design by VirtusWeb