HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 5/2018 ottobre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
5/2018 ottobre | pagina 20

Mangia tofu e resti sano
Il derivato della soia non è contaminato da sostanze nocive ed è ricco di proteine e ferro

Su 12 prodotti acquistati nei grandi magazzini e nei negozietti bio, nessuno contiene residui di pesticidi o germi pericolosi. Il tofu biologico di Migros è il più ricco di proteine e ferro.

La soia è coltivata all'estero, spesso in monocolture nelle quali gli agricoltori usano pesticidi come il pericoloso glifosato. Dal suo latte si produce il tofu, ricco di proteine. Ma questo contiene pesticidi? Secondo un recente test, no.

La rivista Gesundheitstipp ha fatto analizzare dodici tofu acquistati dai grandi distributori e nei Reformhaus. Oltre alla presenza o meno di pesticidi e germi pericolosi, il laboratorio ha rilevato il contenuto di proteine e ferro (vedi i "I criteri del test"). Otto campioni sono prodotti in Svizzera, quattro in Germania, Austria e Francia.

I tofu analizzati non contenevano né pesticidi né germi nocivi. Un risultato che rispecchia quello di un'analisi a campione svolta due anni fa. Solo in un prodotto c'erano batteri intestinali e troppi germi.

«In genere, il tofu e il latte di soia sono prodotti da piante di soia di coltura svizzera ed europea, con una grande attenzione agli standard bio», afferma Philippe Schenkel, esperto in agricoltura di Greenpeace. Inoltre, durante la lavorazione il tofu è riscaldato e una parte delle sostanze dannose sono eliminate.

Il vellutato è meno proteico
Il tofu è un'importante fonte proteica per i vegetariani che non mangiano prodotti animali. Quello bio di Migros è il migliore in questo criterio: in 100 grammi ce ne sono ben 17,2 di proteine (vedi tabella).

Anche i prodotti più economici del test sono molto ricchi di proteine: un etto di Soya Life di Denner costa solo fr. 1.18 e ne contiene ben 15,1 grammi. Per un confronto: in un uovo ce ne sono circa 8 grammi, in un etto di carne di pollo circa 25.

Il tofu vellutato o seta è considerato particolarmente cremoso e delicato. Durante la produzione non è pressato e quindi contiene più acqua e meno proteine del tofu compatto. Quello di Migros contiene appena 6,5 grammi di proteine all'etto, quello di Karma 5,9.

Quantità eccessive fanno male alle donne
L'Ufficio federale per la sicurezza delle derrate alimentari consiglia una razione giornaliera di 0,8 grammi di proteine per chilo di peso corporeo. Significa che una persona di 65 chili dovrebbe assumere ogni giorno circa 52 grammi di proteine, pari all'incirca a tre uova. L'esperta tedesca in alimentazione Lioba Hofmann consiglia a vegetariani e vegani di coprire il fabbisogno giornaliero con un mix di diversi alimenti: «Leguminose, avocado, cavolfiore e broccoli contengono molte proteine e ferro».

Anche il tofu è ricco di ferro, un dato particolarmente importante per le persone che non mangiano carne. In 100 grammi di tofu bio di Migros ci sono 3,1 milligrammi di ferro. L'economico Soya Life di Denner ne contiene 2,2 milligrammi. I tofu vellutati di Migros e Coop sono invece quelli con meno ferro (1,2 e 1,5 milligrammi). In 100 grammi di uovo ci sono 1,2 milligrammi di ferro.

Nonostante l'ottimo apporto di ferro e proteine, un consumo eccessivo di tofu è sconsigliato alle donne, perché contiene isoflavoni. Questi agiscono come l'ormone femminile estrogeno e possono influenzare il metabolismo ormonale.

Secondo l'ente federale tedesco per la ricerca sui rischi, 100 grammi di tofu contengono da 15 a 50 milligrammi di ormoni vegetali. Chi ne assume il triplo per diversi anni presenta un rischio maggiore di modifiche della mucosa uterina. Inoltre, non è ancora chiaro se vi sia anche un pericolo per i tessuti a livello delle ghiandole mammarie. Le pazienti con cancro al seno causato da un eccesso di estrogeni dovrebbero pertanto rinunciare ai prodotti a base di soia.


I criteri del test

- Pesticidi
Gli esperti hanno analizzato il tofu alla ricerca di circa 500 pesticidi, tra cui il glifosato.

- Igiene
I campioni contengono germi problematici o patogeni? Tutti i prodotti sono risultati buoni anche dal punto di vista igienico.

- Sostanze nutritive
Sono state rilevate le quantità di proteine e ferro contenute nel tofu.

Jonas Arnold, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io



Impressum Design by VirtusWeb