HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 5/2018 ottobre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
5/2018 ottobre | pagina 26

Fermati e bevi
Occhio alle borracce con la cannuccia flessibile: spingono a non fare pause

I negozi di articoli sportivi vendono grandi contenitori con cannuccia flessibile per lo zaino. Ma sono inutili e controproducenti.

Molti negozi di articoli outdoor come Transa e Jack Wolfskin vendono le borracce con cannuccia flessibile. Sembrano molto pratiche: basta infilarle piene d'acqua nello zaino e far passare la cannuccia sopra la spallina per poter bere in qualsiasi momento.

I contenitori hanno capienze che variano da 2 a 3 litri e sono prodotti, per esempio, da Deuter e Camelbak.

Alcuni esperti ritengono siano inutili, anche per escursioni di un'intera giornata. David Fäh, esperto in medicina preventiva dell'Università bernese delle scienze applicate, dice che lo stomaco funziona come un serbatoio, rilasciando continuamente liquidi al corpo.

Questi sistemi possono spingere a non fare più pause, che però sono molto importanti durante le camminate.

Meglio quindi fermarsi e bere: in genere, bastano da 3 a 5 decilitri all'ora. Il corpo può riprendersi dallo sforzo e si riduce il rischio di infortuni.
La bibita migliore è l'acqua del rubinetto, ma va bene anche il tè.

Katharina Baumann, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb