HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 5/2018 ottobre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
5/2018 ottobre | pagina 13

E il cellulare ritrova la carica
I telefonini consumano molta energia, ma basta qualche semplice accorgimento per far durare di più la batteria. Spendere Meglio vi spiega cosa fare

Con il display meno luminoso, la batteria dello smartphone dura fino a 10 ore in più. Senza bluetooth o Gps fino a tre.

La modalità normale del cellulare e la luminosità sono le funzioni che consumano più energia. Lo dimostrano le misurazioni svolte dalla rivista K-Tipp su un iPhone 5 di Apple acquistato nel 2013 e su un Htc One M9 Android comprato nel 2015.

Ecco qualche dritta per far durare di più la batteria.


1. Attivate la modalità risparmio energetico

Con la modalità di risparmio energetico si può ridurre il consumo in modo notevole. Questa blocca, per esempio, gli aggiornamenti delle app o i download automatici.
Sull’iPhone 5, la modalità si attiva nelle impostazioni ➝ batteria ➝ risparmio energetico.

Sul telefonino Android, sempre nelle impostazioni ➝ power ➝ risparmio energetico.

Impostando questa modalità, si prolunga la durata della carica fino a 14 ore.


2. Riducete la luminosità

Anche lo schermo consuma molto: meno è luminoso, meno corrente consuma. In genere, è sufficiente un quarto della luminosità.

Per impostare la luminosità su iPhone 5, basta andare sulle impostazioni ➝ schermo e luminosità, e impostare la luminosità. Sul telefonino Android, nelle impostazioni ➝ schermo e luminosità ➝ luminosità.
Risultato: la batteria dura dieci ore di più.


3. Occhio alle app che consumano molto

Le app che consumano molta corrente si riconoscono facilmente: con entrambi i sistemi operativi c’è una statistica d’utilizzo che indica quanto consumano.
Nel test pratico con entrambi i cellulari, le app a maggior consumo sono Youtube, Facebook e 20 Minuti.

Sull’iPhone, la statistica si trova nelle impostazioni ➝ batteria. Per cancellare l’app, basta tenere premuto il dito sull’icona fino a quando appare una x e poi cliccarla.
Nel telefonino Android, basta andare nelle impostazioni ➝ manutenzione dispositivo ➝ batteria.

Risparmio calcolato: a seconda dell’app cancellata, fino a 7 ore.


4. Disattivate il bluetooth

Con il bluetooth, che permette di collegare via radio due apparecchi, il cellulare si scarica molto più in fretta.

Lo si disattiva nelle impostazioni ➝ bluetooth. La durata della batteria aumenta fino a tre ore.


5. Disattivate il wlan

Le reti senza fili dovrebbero essere disattivate se non le si usa. Altrimenti il telefonino cercherà continuamente nuove connessioni disponibili, consumando molta elettricità.
Per disattivare la wifi, andate nelle impostazioni.

Risultato: fino a 3 ore in più di carica.


6. Disattivate la localizzazione Gps

Gli smartphone hanno un ricevitore satellitare integrato (Gps) che permette di localizzarne esattamente la posizione. È pratico soprattutto se si cercano negozi, ristoranti o alberghi nelle vicinanze o si pianifica un’escursione.

Ma attenzione: la continua ricerca di satelliti consuma molta elettricità.

Per disattivare il Gps sull’iPhone, andate nelle impostazioni ➝ privacy ➝ localizzazione.

Su Android: impostazioni ➝ localizzazione. Risultato: la batteria durerà fino a 3 ore in più.

Gian Andrea Schmid, K-Tipp
Michela Salvi, Spendere Meglio

Impressum Design by VirtusWeb