HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 3/2020 maggio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2020 maggio | pagina 16

Nessun televisore è molto buono
I prezzi e le prestazioni delle tivù variano molto da un modello all'altro. Un buon apparecchio si trova già a meno di 600 franchi


In collaborazione con un'associazione internazionale di varie organizzazioni per la protezione dei consumatori, la rivista Saldo ha svolto un test su otto televisori grandi (diagonale schermo 125 centimetri) e dodici più piccoli (103-111 centimetri). Nella tabella sono riportati solo questi ultimi e in calce all'articolo i migliori tra quelli più grandi.

Tra i modelli piccoli vince Lg
Risultato: i prezzi sono molto variabili e nessuno degli apparecchi ha ottenuto un giudizio globale molto buono. Gli esperti non hanno assegnato le note migliori né per la qualità delle immagini né per quella audio, ma i televisori più grandi hanno spesso un suono migliore.

Nella categoria delle tv più piccole ha vinto il modello 43Um7600Plb di Lg. Ha una buona qualità audio nella riproduzione di musica e film ed è facile da usare. L'altro modello Lg costa meno e ha mancato per pochissimo un buon giudizio globale. Nei criteri della qualità dell'immagine e del suono non è all'altezza del primo classificato. In compenso, consuma meno elettricità ed è più semplice da utilizzare.

La metà delle tv grandiè di buona qualità
Il televisore di Hisense è l'unico ad avere ottenuto l'insufficienza. È stato criticato soprattutto per la qualità dell'audio.

Per quanto riguarda i modelli con diagonale schermo di 125 centimetri, quattro hanno ottenuto un giudizio globale buono e quattro hanno raggiunto solo la sufficienza. Il primo classificato, un modello di Samsung, supera leggermente il vincitore dei televisori più piccoli: la qualità delle sue immagini e l'audio sono migliori e il consumo inferiore.

Tra i modelli sufficienti c'è 49Um7100 di Lg, che costa meno delle tivù piccole (fr. 399.-, fust.ch), ma immagini e suono non sono granché.

Giudizio globale buono tv con diagonale 125 cm:
- Samsung Gq49Q60R (fr. 679.-, pcp.ch)
- Lg 49SM9000 (fr. 999.-, fust.ch)
- Lg 49SM8600 (fr. 1'099, melectronics.ch)
- Samsung Gq49Q70R-gtxzg (fr. 1'299.-, digitec.ch).


I criteri del test

I 20 televisori, 12 con diagonale schermo da 103 a 111 centimetri e 8 con una da 126, sono stati esaminati insieme con l'International consumer research & testing (Icrt), un'associazione di 35 organizzazioni di protezione dei consumatori di provenienza europea, statunitense, australiana e asiatica. I criteri considerati:

- Qualità immagine
Tre esperti hanno valutato la qualità immagine nella riproduzione di film, riprese in studio ed esterne, con movimenti e scene veloci o spostamenti della telecamera. Hanno misurato anche i cambiamenti di contrasto e colore a una visione laterale, verificato se l'immagine è sufficientemente chiara e se lo schermo riflette la luce dalle finestre o lampade.

- Qualità audio
È stato valutato il suono nella riproduzione di lungometraggi e film tv, musica e notiziari, e misurato il volume massimo riproducibile senza distorsioni.

- Facilità d'uso
La lista dei canali preferiti si imposta senza problemi? Le impostazioni dell'immagine sono facili da modificare? Le istruzioni d'uso sono leggibili, complete e comprensibili? Si riesce a regolare bene il volume? La guida tv elettronica e la schermata dei menu sono facili da usare? I telecomandi sono maneggevoli e hanno tasti sufficientemente grandi? È semplice collegare gli apparecchi alla rete e utilizzare internet dal televisore?

- Consumo elettrico
Consumo elettrico durante l'uso e in standby.

Lukas Bertschi, Saldo
Silvia Mossi, L'Inchiesta


Impressum Design by VirtusWeb