HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 3/2020 maggio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2020 maggio | pagina 30

Guadagnerò meno: alimenti ridotti?
«Sono divorziato e pago i contributi di mantenimento per mio figlio. Finora avevo un buon reddito, ma con il mio nuovo lavoro guadagnerò il 10% in meno. Posso chiedere una riduzione degli alimenti?»

Sarà difficile che la ottenga. È vero che, se le condizioni finanziarie subiscono un cambiamento durevole, una modifica dei contributi di mantenimento è possibile. La perdita di reddito deve però essere considerevole.

Secondo la prassi giudiziaria, una riduzione del 10% di un reddito molto buono non lo è. Se invece le condizioni economiche sono già al limite, una riduzione del 10% del salario è in genere considerata rilevante.


Mi garantisco l'acquisto della casa?

«Vorrei comprare la casa rurale in cui vivo come inquilina. Il proprietario mi ha promesso che avrò la precedenza su altri eventuali acquirenti. Posso garantirmi che mantenga la parola?»

Sì. Può concordare con lui un diritto di prelazione, che va definito alla presenza di un notaio.

Eccezione: se non si concorda già un prezzo di vendita, è sufficiente un contratto scritto. In tal caso, dovrà pagare quanto un'altra persona interessata all'acquisto.


Eredità: mi spetta l'assicurazione di mio padre?

«Mio padre è deceduto. Siccome aveva molti debiti, ho rinunciato all'eredità. Ora la sua assicurazione in caso di decesso vuole versarmi il capitale. Ne ho diritto?»

Sì. Le prestazioni di questo tipo di assicurazione non rientrano nell'eredità, composta da patrimonio e debiti presenti al momento del decesso.

Il diritto al capitale nasce solo in caso di morte. Viene pagato alla persona nominata beneficiaria nel contratto assicurativo.


Possono vietarmi di partecipare all'assemblea?

«Vivo in una Proprietà per piani. L'amministratore minaccia di escludermi dalla prossima assemblea condominiale a causa di alcuni dissapori. Lo può fare?»

No. Quale comproprietario è suo diritto partecipare all'assemblea. Tale diritto non può essere revocato ad alcun condomino.


Devo restituire le prestazioni complementari?

«Sono in invalidità e percepisco anche le prestazioni complementari. Ho ricevuto una grossa eredità: dovrò rimborsare le prestazioni complementari ricevute?»

No. Se le ha riscosse sulla base di una corretta dichiarazione dei redditi e del patrimonio, la restituzione è esclusa.

Dovrà rimborsare solo le prestazioni complementari percepite dal giorno del decesso del disponente fino all'incasso dell'eredità.

In ogni caso è obbligato ad annunciare subito l'eredità. A quel punto le prestazioni complementari saranno ricalcolate.

Impressum Design by VirtusWeb