HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 3/2020 giugno

Nome: Scelgo io
Nato il:
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
3/2020 giugno | pagina 4

Via i chili, non la salute
Ecco le diete che fanno bene al cuore e aiutano a dimagrire

I maggiori benefici si ottengono con la dieta mediterranea. Ma anche con quella flexitariana e volumetrica si hanno effetti nel lungo periodo, con un occhio di riguardo per il cuore.

Chi vuole perdere peso non deve affidarsi a diete improvvisate, perché molte fanno più male che bene e non funzionano nel lungo periodo. Quali sono dunque le più indicate? Ogni anno, su mandato della rivista statunitense U.s. News & world report, 25 medici statunitensi valutano su basi scientifiche quanto siano salutari le varie diete e stilano una lista delle migliori. Di questo gruppo di esperti fanno parte professori delle università di Yale e Harvard, direttori di centri di ricerca e cliniche di dietologia, diabetologi, neurobiologi e cardiologi.

Le diete sono valutate sulla base di sette criteri, tra cui le sostanze nutritive, la funzionalità nella vita quotidiana e i benefici per il cuore. Il più importante è quello sull'efficacia della dieta a lungo termine. In ogni categoria, i medici hanno dato un punteggio secondo una scala da 0 a 10, cioè da malsano a molto sano, giungendo a un punteggio complessivo (vedi tabella).

Gli scienziati consigliano di scegliere la dieta in base alle proprie preferenze. Se, per esempio, non si ama il pesce, è inutile seguire la dieta mediterranea. Meglio optare per quella volumetrica, così si mantiene il piacere di mangiare sano e i chili non tornano.

Wiebke Vortriede, Gesundheitstipp
Michela Salvi, Scelgo io

Impressum Design by VirtusWeb