HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 3/2020 giugno

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
3/2020 giugno | pagina 18

I cellulari parlano cinese
Su 20 nuovi smartphone analizzati, i migliori sono quelli di Oppo e Xiaomi

Il migliore telefonino del test è un nuovo modello di Oppo: costa poco, è resistente e la batteria dura a lungo. Quello di Samsumg da 2’400 franchi è meno performante e si rompe facilmente.

In Svizzera, gli smartphone del produttore cinese Oppo non sono in vendita da molto. Il modello A9 2020 costa solo fr. 199.- e si è piazzato al primo posto, a pari merito con Redmi Note 8 di Xiaomi, nell’ultimo test su 20 nuovi smartphone (nella tabella sono riportati i 12 migliori, mentre in calce all’articolo i restanti, che hanno ottenuto tutti la sufficienza). La batteria di Oppo dura ben 44 ore. A titolo di paragone: il modello Nokia 7.2, il peggiore in questo criterio, si è scaricato dopo 16.

Per quanto concerne la resistenza, il primo classificato funzionava ancora dopo ben 100 cadute senza custodia. Il costoso Galaxy Fold di Samsung con schermo pieghevole (fr. 2’399.-) è molto più delicato: se lo si usa senza la custodia in dotazione, si rompe subito. La sua batteria dura solo 25 ore. Inoltre, la piega tra gli schermi è fastidiosa e causa noiosi riflessi. Ha ottenuto comunque un giudizio globale buono, perché fotocamera e altoparlanti funzionano perfettamente e perché è semplice da usare e molto veloce.

Nel test è stato esaminato anche il nuovo Fairphone 3, modello della casa produttrice olandese che pubblicizza telefonini sostenibili e con una lunga durata di vita. Effettivamente è uno dei pochi smartphone facili da riparare: batteria, schermo, altoparlanti e fotocamera possono essere sostituiti facilmente. In caso di difetti, la maggior parte degli altri smartphone va semplicemente smaltita. Per quanto concerne la velocità di lavoro e la facilità d’uso, Fairphone riesce a tenere il passo con i migliori. Inoltre, ha superato le 100 cadute con pochi graffi. La sua batteria, però, dura relativamente poco (23 ore) e la fotocamera non dà buoni risultati soprattutto con luce scarsa. L’apparecchio non dovrebbe bagnarsi, perché può subire danni durevoli. Per questo motivo, Fairphone 3 è finito all’ultimo posto della classifica, anche se con un giudizio globale ancora sufficiente (4,3).


Gli smartphone sufficienti

- Honor 9x (fr. 238.-, galaxus.ch)
- Sony Xperia 5 (fr. 649.-, interdiscount.ch)
- Samsung Galaxy Xcover 4s (fr. 229.95, mediamarkt.ch)
- Honor 20 (fr. 333.70, pchc.ch)
- Nokia 6.2 (fr. 225.25, microspot.ch)
- Nokia 7.2 (fr. 279.-, melectronics.ch)
- Morotola Moto e6 plus (fr. 147.95, conrad.ch)
- Fairphone 3 (fr. 469.60, pchc.ch).


I criteri del test

I 20 smartphone sono stati testati in collaborazione con l’organizzazione International consumer research & testing (Icrt). I criteri in dettaglio:

- Batteria
Un braccio robotico ha usato i cellulari fino a scaricarli. Ha riprodotto video di Youtube via wlan, navigato con gps, telefonato, fotografato e richiamato messaggi. Gli esperti hanno rilevato anche il tempo necessario alla ricarica della batteria.

- Qualità audio
Con l’ausilio di una testa artificiale, il laboratorio ha valutato la qualità audio con e senza rumori ambientali. Ha verificato anche le interruzioni del collegamento quando la rete peggiora.

- Fotografia
Gli esperti hanno valutato con programmi di prova la qualità di foto riprese a diverse condizioni.

- Musica
La qualità del suono è stata provata con gli auricolari forniti in dotazione e con cuffie di alto standard qualitativo.

- Robustezza
Il laboratorio ha utilizzato una punta apposita per valutare la resistenza ai graffi dello schermo, della scatola e della fotocamera. Ha rilevato inoltre i danni riportati dagli smartphone dopo 50 e 100 cadute da 80 centimetri di altezza e dopo gli spruzzi d’acqua.

- Facilità d’uso/configurazione
Gli esperti hanno valutato la facilità d’uso degli smartphone e la leggibilità del display.

- Velocità
È stato verificato anche con quale smartphone si naviga velocemente su internet e quanto è facile configurare e usare il servizio di posta elettronica.


Apple e Samsung primeggiano

Nel settembre 2019 la rivista Saldo ha testato i cellulari Galaxy Note 10+ di Samsung e iPhone 11 Pro Max di Apple.

I risultati non sono direttamente confrontabili con il test attuale, perché i criteri delle prove sono stati leggermente modificati. In ogni caso, i due modelli starebbero di nuovo in testa alla classifica. Hanno una batteria che dura relativamente a lungo, sono resistenti e fotografano bene.

In questi mesi i loro prezzi si sono abbassati di 200-300 franchi.

- Samsung Galaxy Note 10+ (fr. 899.-, steg-electronics.ch)
- Apple iPhone Pro Max (fr. 1’195.95, conrad.ch).

Lukas Bertschi, Saldo
Michela Salvi, Spendere Meglio

Impressum Design by VirtusWeb