HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 4/2020 luglio

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
4/2020 luglio | pagina 30

Il precetto esecutivo
Quanto tempo rimane registrato un precetto esecutivo?

Per un tempo indeterminato. Dopo cinque anni, però, aziende e privati non hanno più diritto a visionarli.

Prima di tale termine, l'Ufficio esecuzioni dà informazioni, ma solo se la persona che le richiede può far valere un interesse legale all'informazione. Per esempio, se è partner contrattuale del debitore.

Si può chiedere la cancellazione dell'iscrizione anche prima di cinque anni?

Sì, ma solo se il debitore fa opposizione entro dieci giorni dalla notificazione del precetto. In questo caso, tre mesi dopo averlo ricevuto, il debitore può chiedere all'Ufficio di esecuzione di non rendere nota l'iscrizione a terzi.

Cosa succede se la richiesta viene fatta prima di tre mesi?

L'Ufficio di esecuzione può rifiutarla. È determinante la data di ricezione della richiesta.

Dove si può chiedere la cancellazione?

All'Ufficio esecuzioni che ha emesso il precetto.

Come si deve formulare la richiesta?

Si può chiedere uno specifico modulo all'Ufficio di esecuzione e compilarlo. L'elaborazione della richiesta costa fr. 40.-.

In quali casi si autorizza la cancellazione dell'iscrizione?

L'Ufficio dà al creditore 20 giorni di tempo per dimostrare di aver chiesto la continuazione della procedura esecutiva dopo l'opposizione, per esempio con un'azione presso il giudice di pace o con una domanda di rigetto dell'opposizione.

Autorizzerà la cancellazione se il creditore non dimostra la continuazione della procedura.

Cosa succede se il debitore ha pagato?

Nel caso di un pagamento prima della procedura esecutiva, questa non viene iscritta nel registro.

Se il debitore paga solo dopo l'inoltro dell'esecuzione, questa rimarrà visibile nel registro per cinque anni.

Cosa si può fare se l'Ufficio rigetta la richiesta di cancellazione?

È possibile sporgere un reclamo al tribunale del luogo d'esecuzione. La procedura è gratuita.

Il creditore può opporsi alla cancellazione autorizzata dall'Ufficio di esecuzione?

No.

C'è un'altra possibilità per chiedere la cancellazione anticipatamente?

Sì, i debitori possono chiedere al creditore di ritirare volontariamente l'esecuzione.

Rubrica: Botta & Risposta

Impressum Design by VirtusWeb