HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2007 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2007 novembre | pagina 2

Complementare fantasma
Da gennaio ha diritto a ricevere fr. 35.- al giorno ma la cassa malati non glielo dice. Dopo l'intervento de L'Inchiesta, si è visto accreditare fr. 8'000.- di arretrati.

Italo Rinaldi di Agno è degente in una casa per anziani del suo paese e riceve una rendita di grande invalido. Paga da anni fr. 30.80 al mese per l'assicurazione di cura medica per malati cronici. Il figlio Valerio chiede spiegazioni alla cassa malati, la Css, per capire l'utilità di questa complementare. «Il colloquio è stato deludente» confida. «Nessuno mi ha dato una risposta chiara e per questo mi sono rivolto a L'Inchiesta». Con una lettera raccomandata, L'Inchiesta ha contattato a metà settembre la Css, che però non ha mai risposto. Una settimana dopo, Valerio riceve una chiamata dalla cassa. «Un'impiegata mi ha spiegato che con questa complementare mio padre ha diritto a fr. 35.- al giorno» racconta. «Mi ha detto di inviarle le fatture della casa di riposo da gennaio ad agosto. Dopo qualche giorno ho ricevuto circa fr. 8'000.- ».

Alla fine di settembre L'Inchiesta ha contattato nuovamente la Css, che ha spiegato che soltanto dal gennaio 2007 tale contributo è versato anche a chi è degente in una casa per anziani. La cassa lo versa all'assicurato solo su presentazione delle fatture. «Per avere informazioni in merito alle prestazioni» puntualizza la cassa «è consigliabile telefonare sempre alla nostra Serviceline».

as

Impressum Design by VirtusWeb