HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2007 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2007 dicembre | pagina 2

Lettere:
Con Swisscom paghi prima

Sulla fattura di ottobre, Swisscom comunica di aver ridotto i termini di pagamento per la rete fissa e mobile da 60 a 30 giorni. Ma i clienti non sono stati avvisati in anticipo. Perché Swisscom ha modificato le scadenze?»
Annalisa Bressi, Vacallo


Risponde Mauro Feller, rappresentante Swisscom per il Ticino.

Swisscom ha adattato i propri processi finanziari. Con la modifica dei termini di pagamento abbiamo raggiunto gli standard in vigore nelle aziende che operano nel ramo dei servizi.

Il nuovo termine di pagamento della fattura è di 60 giorni dall’inizio dell’utilizzo del servizio. Ad esempio: telefonate dal 1° ottobre al 31 ottobre 2007 pagabili per il 29 novembre 2007. Sulla fattura di ottobre 2007 abbiamo riportato le informazioni relative a queste modifiche.

Nel periodo di transazione verso il nuovo termine di pagamento, in caso di difficoltà, Swisscom converrà con i clienti soluzioni e modalità personalizzate.




Sms da ignoti: chi paga?

Nell’ultima fattura del telefonino inviata da Orange vi sono gli addebiti di sms in entrata di fr. 2.79 l’uno. I messaggi sono stati inviati dal numero 686 con denominazione Dimoco. Orange ci ha spiegato che si tratta di una ditta tedesca che invia a caso sms pubblicitari a carico del destinatario. Dopo una nostra chiamata, la Dimoco ha eliminato il numero dal loro database. Posso chiedere alla ditta il rimborso degli sms ricevuti?
Valeria Cibrielli, Riazzino

Se ha una carta prepagata, può chiedere il rimborso a Orange: l’operatore avrebbe dovuto bloccare il servizio. Se ha l’abbonamento, deduca l’importo dalla fattura e comunichi a Orange il motivo. Se non accetta, può rivolgersi all’ufficio di conciliazione.


Siete disposti a pubblicare il vostro caso? Potete scriverci all’indirizzo lettori@spenderemeglio.ch.

Impressum Design by VirtusWeb