HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2007 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2007 dicembre | pagina 12

Cellulari con lo stampino
Nei negozi di telefonini si rischia di acquistare un apparecchio preimpostato su servizi indesiderati e costosi. Ma aggirare le configurazioni è sempre possibile

Swisscom, Sunrise e Orange preimpostano i loro telefonini con la propria configurazione. Anche per chi non lo desidera. Spendere Meglio vi dice come tutelarvi.

Enrico ha acquistato un telefonino Sony Ericsson W 880i presso Mobilezone. «Mi piacevano i simboli animati del menu», dice. Peccato solo che non li riesca ad attivare nel modello acquistato.

Un problema simile l’ha avuto anche Marta, che ha preso, sempre in un negozio Mobilezone, un cellulare Sony Ericsson Z 550 i. Si è accorta solo a casa delle modifiche alle impostazioni per l’accesso ad internet e per gli mms. I suoi tentativi di cancellarle non hanno avuto successo.

Il problema è che entrambi i clienti hanno acquistato telefonini con il brand di un provider per la telefonia mobile. In altre parole, la gestione del menu è modificata in modo da poter scegliere in primo luogo i servizi del provider specifico.

Inoltre, i tasti a libera configurazione sono impostati in modo da condurre direttamente a internet. Di conseguenza, la pressione involontaria di un tasto può già causare costi.


Impostazioni visibili solo all’attivazione

Particolarmente irritante è il brand di Sunrise: al contrario di ciò che accade con i telefonini preconfigurati di Orange e Swisscom, quelli di Sunrise dall’esterno spesso non sono riconoscibili come tali.

Il logo Sunrise, la modificata gestione del menu e le impostazioni salvate, sono infatti visibili solo all’attivazione dell’apparecchio. Ecco quindi che può accadere di acquistare, senza volerlo, un apparecchio con le configurazioni di Sunrise.

Martin Lehmann, direttore di Mobilezone, conferma che, negli apparecchi di Sunrise, il brand non è dichiarato sulla confezione. Non se ne dice felice, dato che neanche lui vede alcuna utilità per il cliente nell’acquisto di telefonini preimpostati con i servizi di Sunrise.

Secondo Lehmann, questo è determinato dal mercato. «Può accadere che un nuovo apparecchio sia ottenibile solo con impostazioni Sunrise perché questa compagnia ha stipulato una corrispondente convenzione con il produttore».

Lehmann capisce l’irritazione dei clienti. Tuttavia, una modifica della prassi di vendita non è prevista. Assicura però che i collaboratori di Mobilezone aggiungono, su richiesta del cliente, la programmazione delle impostazioni di un altro operatore. Non dimenticate quindi di chiedere!


Sony Ericsson e Sunrise vedono solo vantaggi

Secondo Sunrise non ci sarebbero limitazioni a causa delle preimpostazioni. «I clienti apprezzano il fatto che questi telefonini siano configurati per i nostri servizi», dice Konrad Stokar, portavoce.

Anche presso Sony Ericsson ci si dice lieti delle configurazioni dei provider. «Il cliente ha solo vantaggi, perché può usare l’apparecchio da subito», dice la portavoce Elisabeth Mayrhofer.

Ma Marta e Enrico non la pensano così. Hanno infatti reimpostato gli apparecchi con il loro software originale.

Mirjam Fonti
Neva Garrani



Come evitare le preconfigurazioni

- All’acquisto, evitate i telefonini sui quali è visibile il logo di un provider.
- Accendete il telefonino prima di acquistarlo e verificate se sullo schermo appare il logo di un provider. Se sì, si tratta di un apparecchio con brand.
- Se avete già acquistato un telefonino con brand e non siete stati informati né oralmente né per iscritto sulle modifiche delle impostazioni originali, potete pretenderne la sostituzione in negozio.
- Le impostazioni di un telefonino con brand non possono essere cambiate facilmente. Tuttavia, vi sono alcuni trucchi, come ad esempio bloccare il tasto programmato per l’accesso a internet. Per farlo è necessario creare un nuovo profilo internet (Wap) e impostarlo come profilo standard. A dipendenza di modello e provider, la prassi è diversa. Le istruzioni si trovano nei forum su internet. Spesso si trova aiuto con una ricerca su Google.
- Su internet ci sono anche servizi a pagamento per il ripristino del software originale del telefonino. Secondo Martin Lehmann di Mobilezone, ciò non influisce sulla garanzia dell’apparecchio.

Impressum Design by VirtusWeb