HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2007 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2007 dicembre | pagina 13

La tv dal cielo
Molti ricevitori satellitari deludono. Lo rivela un test

La qualità dei ricevitori satellitari è discutibile. Le lacune sono troppe.

Chi adora praticare lo zapping tra i canali tv di tutto il mondo, o chi vuole evitare la tv via cavo, può passare a quella satellitare. Ma all’acquisto del ricevitore possono sorgere alcuni problemi.

La fondazione tedesca Stiftung Warentest ha sottoposto a un test 15 ricevitori e ha fatto strane scoperte. Ad esempio, ci sono apparecchi senza indicazioni del programma. Altri hanno istruzioni d’uso quasi illeggibili, che oltretutto tralasciano alcune funzioni.

Inoltre, i ricevitori satellitari consumano in genere tanta elettricità. Oltre la metà degli apparecchi consuma molto anche in modalità standby, o è addirittura sprovvista del tasto per attivarla. Uno solo di quelli esaminati è provvisto di un tasto sul lato anteriore per staccare la corrente (Kathrein Ufs 710).

Accanto a facilità d’uso e proprietà ambientali, sono stati valutati anche immagine, sensibilità, suono e multifunzionalità degli apparecchi. Alcuni ricevitori satellitari sono, secondo i produttori, ottenibili anche in Svizzera:

Giudizio globale buono per:
- Telestar Diginova 3 Crcs (fr. 230.-);
- Kathrein Ufs 710 (fr. 207.-).

I ricevitori con disco fisso hanno il vantaggio di permettere la registrazione di trasmissioni. Tra questi, giudizio globale buono per:
- Topfield Tf 4000Pvr Plus (fr. 474.-, 60 Gb).

Impressum Design by VirtusWeb