HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 6/2008 novembre

Nome: L'Inchiesta
Nato il: 17 novembre 1999
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
L'inchiesta su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2008 novembre | pagina 30

Il secondo pilastro per le quote sociali?
«Vorrei acquistare uno stabile con altre persone nell'ambito di una cooperativa sociale. Posso usare il capitale di cassa pensione per l'acquisto di quote sociali?»

Sì. Gli averi di cassa pensione possono essere prelevati per l'acquisto di quote di partecipazione a una cooperativa di costruzione di alloggi o simili.

La partecipazione è parificata alla proprietà abitativa.

Ecco le principali regole per il prelievo anticipato degli averi di cassa pensione per la casa d'abitazione:
- Gli averi di cassa pensione sono anticipati solo per l'acquisto di un immobile in cui vive l'assicurato (proprietà individuale, comproprietà, proprietà comune con il coniuge).

Le abitazioni secondarie e di vacanza sono escluse. Anche l'acquisto di un bene da affittare non dà diritto al prelievo anticipato.
- Entrambi i coniugi devono firmare il prelievo.
- Il prelievo minimo è di fr. 20'000.-. Nel caso di partecipazioni a cooperative abitative non è stabilito un importo minimo.
- Il prelievo è possibile ogni cinque anni.
- Se la cassa pensione presenta una copertura insufficiente e il regolamento lo prevede, può porre limiti temporali.

Può anche rifiutare il prelievo, se l'anticipo serve al pagamento di prestiti ipotecari.
- L'anticipo degli averi di cassa pensione soggiace all'imposizione fiscale. Ne è possibile anche la costituzione in pegno.
- Chi possiede una proprietà abitativa può prelevare i suoi averi di cassa pensione per investimenti che ne aumentino il valore, come l'isolazione delle facciate o una ristrutturazione. Non può farlo per la manutenzione ordinaria.

È possibile anche un anticipo per la riduzione di ipoteche, ma non per il pagamento degli interessi ipotecari.

Impressum Design by VirtusWeb