HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 6/2008 novembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2008 novembre | pagina 6

Laboratori, analisi troppo care
Le analisi di laboratorio sono molto più care in Svizzera che all'estero. L'Ufficio federale della sanità pubblica reagisce.

Santésuisse, l'associazione mantello delle casse malati, ha recentemente confrontato fra loro i prezzi applicati in Germania, Austria e Svizzera sui 40 esami di laboratorio più comuni. Risultato del confronto: in Svizzera i test costano mediamente il 70% in più.

Alcuni esempi:
- Deposito di ferro (ferritina): fr. 8.- in Germania; fr. 20.- in Svizzera: due volte e mezza più caro.
- Tiroide (tireotropina): fr. 5.- in Germania; fr. 24.- in Svizzera: quasi cinque volte tanto.
- Infezioni batteriche o virali (proteina C reattiva): fr. 1.80 in Germania; fr. 11.- in Svizzera: poco meno di sei volte più caro.


Le analisi di laboratorio pesano sull'assicurazione di base delle casse malati per un miliardo di franchi l'anno.

Ora, l'Ufficio federale della sanità pubblica vuole ridurre questi costi. Si calcola un potenziale di risparmio di 250 milioni di franchi annui.

La reazione delle Associazioni svizzere dei medici Fmh e dei responsabili di laboratori d'analisi mediche (Famh) non è positiva: la Fmh teme per i suoi laboratori, mentre la Famh critica lo studio di Santésuisse.

Susanne Rufer, K-Tipp
Michela Salvi

Impressum Design by VirtusWeb