HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Scelgo io
Edizione: 6/2008 novembre

Nome: Scelgo io
Nato il: 22 gennaio 2002
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 30 dei mesi dispari


Abbonati a Scelgo io
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Scelgo io su iPad e iPhone

Torna indietro
6/2008 novembre | pagina 30

Ferita dalla neve caduta dal tetto Chi risponde?
«Passeggiando lungo un sentiero privato, sono stata ferita alla testa dalla neve caduta da un tetto. Il danno deve essere risarcito dal proprietario della casa?».

Sì. Se una via privata è accessibile al pubblico, il proprietario deve garantirne la sicurezza. Ciò significa che i pedoni non possono essere in pericolo.

Il proprietario avrebbe dovuto liberare il tetto da neve e ghiaccio, recintare il luogo pericoloso o per lo meno esporre un avviso. Siccome non l'ha fatto, deve rispondere del danno.

La situazione sarebbe diversa se prima dell'incidente avesse nevicato improvvisamente e sul tetto ci fossero state enormi quantità di neve. In un caso simile non si potrebbe pretendere nulla dal proprietario.

Impressum Design by VirtusWeb