HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2008 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2008 dicembre | pagina 8

Suonerie gratis a caro prezzo
Come difendersi dalle fatture spropositate di Jamba

Tramite la promessa di sms e suonerie gratis, Jamba incastra i suoi utenti con un costoso abbonamento.

Suonerie e sms gratis: la ditta Jamba (rilevata in ottobre da Fox Mobile) usa una pubblicità apparentemente convincente tendendo però a tacere un dato, ossia che le offerte portano a un costoso abbonamento. Tale informazione è sì data, ma in modo poco visibile solo in una nota a piè di pagina.

Jamba sostiene di specificare i costi in modo chiaro, e che tutti i prodotti sono acquistabili anche separatamente. Un’indagine della rivista per i consumatori K-Tipp dimostra però il contrario.

Sono infatti molte le persone cadute in trappola. Soprattutto perché, di solito, è solo dopo aver ricevuto una fattura particolarmente elevata del telefonino, che si realizza l’inghippo.

È successo ad esempio a Tiziano, che si è visto recapitare una fattura 30 volte più cara del solito. Riceveva infatti regolarmente sms da Jamba a fr. 4.95 l’uno, a volte anche due in pochi minuti.

Un contratto mai stipulato

Eppure Tiziano è sicuro di non aver mai stipulato alcun abbonamento. Per questo motivo cancellava gli sms e ha inviato senza indugio un sms di stop a Jamba.

Nemmeno Swisscom, Orange e Sunrise sono privi di colpe per la frustrazione di molti clienti. Le tre compagnie conteggiano infatti i sospetti costi di abbonamenti Jamba senza avvisarli.

Le ditte si nascondono dietro a una «disposizione intersettoriale» e dicono di cercare una soluzione individuale con il cliente.

Christian Birmele, K-Tipp
Michela Salvi



Consigli - Reclamate per iscritto

- Interrompete l’abbonamento per sms inviando un messaggino con scritto “STOP” al numero 9222 di Jamba.
- Reclamate per iscritto presso il vostro fornitore di telefonia mobile specificando che un servizio sms ha dato indicazioni erronee o poco chiare sui prezzi, rendendo scarsamente evidente che si è stipulato un abbonamento a pagamento per sms.
- Chiedete al vostro fornitore di telefonia mobile di emettere una fattura per la parte non contestata delle tasse per il telefono mobile, oppure pagate direttamente solo la parte non contestata.
- Reclamate anche presso il servizio sms di Jamba, con lettera raccomandata e la stessa motivazione.
- Sul sito Jamba.ch, nel menu “Jamba Bimbi sicuri”, è possibile inserire il numero di cellulare per il quale si vogliono disabilitare i servizi Jamba. Sulla homepage, andate nella sezione delle suonerie. Il link si trova in basso a sinistra.

Impressum Design by VirtusWeb