HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2010 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2010 dicembre | pagina 11

I marchi in rete
Alcuni shop online sfoggiano certificati inaffidabili

I certificati di sicurezza per gli acquisti online danno solo una falsa sicurezza.

La protezione dei dati è importante acquistando online. I gestori creano certificati di qualità per rassicurare i clienti. Tali marchi sono però ingannevoli: ciò che garantiscono non è sempre chiaro.

Ad esempio, un rivenditore online può esibire il marchio Trustlabel-certified pagando 4,95 euro al mese. L’unica verifica concerne però l’effettiva esistenza della homepage e se il gestore la cripta.

Ma ci sono marchi che garantiscono una verifica seria controllando solidità economica dello shop, sicurezza del collegamento, procedura di ordinazione, protezione dell’acquirente e servizio alla clientela.

La rivista Computerbild consiglia:

- Ehi online shop certificato (shopinfo.net)
- Ips (www.is.gd/gYeib)
- Trusted Shops (trustedshops.de)
- Tüv Süd (safershopping.de).

I siti con marchio Trusted Shops devono offrire una protezione gratuita al cliente fino a 2’500 euro, che risponde fino a questo importo se la merce non giungesse a destinazione o non funzionasse il rimborso. Trusted Shops e Tüv Süd intervengono in caso di discordie tra acquirente e venditore.

Ma ogni verifica è un ritratto momentaneo. «Molte falle nella sicurezza insorgono quando il gestore, dopo la certificazione dello shop, vi apporta modifiche rendendolo suscettibile agli attacchi degli hacker», critica René Pfeiffer, esperto di internet.

Rainer Seidlitz di Tüv Süd spiega che l’associazione conduce test a sorpresa presso chi ottiene il certificato. Tra questi, offerenti che hanno anche siti svizzeri, come Neckermannreisen.ch. Ma una sicurezza al 100% su internet non esiste.


Shop online, attenzione a:

1.Offerente: sono elencati dati di contatto quali indirizzo, e-mail e numero di telefono?

2.Offerta: il prodotto è descritto bene? I prezzi sono indicati correttamente (inclusa la spedizione)? È menzionato un termine di consegna vincolante?

3.Condizioni contrattuali: il cliente le può leggere e stampare?

4.Protezione dei dati: vi è una spiegazione sull'uso dei dati personali del cliente? Viene chiesto un permesso ed è possibile revocarlo?

5.Sicurezza: le informazioni di pagamento sono trasmesse in sicurezza? Lo si vede grazie al simbolo di un lucchetto in alto o in basso sulla finestra del browser.

Se lo shop online non adempie questi criteri è meglio acquistare altrove.

Mirjam Fonti, Saldo
Michela Salvi

Impressum Design by VirtusWeb