HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
Spendere Meglio
Edizione: 6/2010 dicembre

Nome: Spendere Meglio
Nato il: 7 febbraio 1996
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno
Uscita: entro il 20 dei mesi pari


Abbonati a Spendere Meglio
Acquista gli arretrati
Acquista i libri
Spendere Meglio su iPhone

Torna indietro
6/2010 dicembre | pagina 20

Arance da bere
Il pieno di vitamina C è assicurato con una spremuta d’arancia. I succhi in commercio non ne contengono così tanta, a meno che non sia aggiunta artificialmente.

La vitamina C contenuta nelle arance, e in particolare nel loro succo, può accorciare un raffreddore. Ma quelli acquistati nei negozi ne contengono meno di quella che potreste ottenere spremendo da voi un’arancia.

La rivista Bon à savoir ha fatto analizzare in laboratorio il contenuto di vitamina C di 17 succhi in bottiglia o cartone.

I seguenti due contengono più vitamina C di una spremuta fresca, ma perché ne è stata aggiunta (percentuale rispetto a una spremuta fatta in casa):

- Succo d’arancia Denner (141%, fr. -.95)
- Succo d’arancia Wesergold (109%, fr. 1.30).

Di tutti gli altri, quelli che ne contengono di più sono:

- Succo d’arancia puro Granini (89%, fr. 2.70)
- Succo d’arancia Rio d’Oro (79%, fr. -.79)
- Hohes C (68%, fr. 1.99).

Impressum Design by VirtusWeb