HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 2/2017 marzo

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

2/2017 marzo

Un buon modello già per 250 franchi
L'iPhone 7 Plus costa circa 900 franchi. Alta velocità, ma batteria mediocre. Ecco le alternative più economiche L'iPhone è entrato in commercio dieci anni fa. Si trattava del primo telefonino con touchscreen. Oggi tre quarti degli svizzeri hanno uno smartphone. I produttori fanno salti mortali p...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Se le vacanze saltano
Le assicurazioni coprono i costi in caso di annullamento e rimpatrio. Ecco quando conviene la polizza annuale o per un singolo viaggio Luca ha 30 anni e ha in programma per il prossimo giugno una vacanza in Cina. Costo: 10 mila franchi. Per essere coperto in caso di annullamento del viaggio, vo...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Bye bye Svizzera
Volete trascorrere la pensione dove la vita costa meno? Ecco come saranno tassati i vostri redditi e gli averi di vecchiaia Barbara e Marco (nomi fittizi) sono pensionati. Da tempo meditano di trasferirsi in Spagna, sulla Costa Brava, dove hanno una casa di vacanza. Perché? «Lì la vita costa la m...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Circondati da mezze calzette
I modelli da uomo non eccellono. Lo dimostra una prova in laboratorio I calzini dovrebbero essere comodi, robusti, non scolorire e mantenere un buon aspetto anche dopo numerosi lavaggi. Il test di K-Tipp dimostra che nessun prodotto è eccellente in tutti questi criteri. Non è una novità. Già ne...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Autobus all'attacco del dominio Ffs
I pullman a lunga percorrenza costano meno. Ma il divieto di cabotaggio li limita. E i passeggeri s'ingegnano In Svizzera vige il divieto di cabotaggio: i pullman che effettuano trasporti internazionali di persone, non possono condurre passeggeri da un punto all'altro del Paese. Questa misura pr...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Il prezzo lo decide l'apparecchio
Il dispositivo usato influenza il costo. Non è la stessa cosa prenotare un volo con tablet, smartphone o pc. Il margine di risparmio esiste Il prezzo di un biglietto aereo può essere influenzato anche dal mezzo usato per prenotare. A fine gennaio, K-Tipp ha rilevato i prezzi di due voli presso...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Il giro dell'oca
Gli automatici e il sito delle ferrovie a volte propongono percorsi insensati. Con il risultato che il prezzo aumenta Marco (nome fittizio) ha recentemente acquistato un biglietto di andata e ritorno Losanna-Zugo. L'automatico gli ha proposto il tragitto via Zurigo. Marco si è insospettito: ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
La fattura di carta si fa più pesante
Nuova tassa per i clienti Swisscom: chi paga la fattura allo sportello ci rimette. Dal 1 febbraio i clienti Swisscom devono pagare una tassa per pagamenti effettuati presso uffici postali. La portavoce Annina Merk commenta: «Con la e-fattura, l'online banking e l'addebito diretto, i clienti hanno...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Propaganda accecante
La pubblicità sui bus oscura la vista. La Posta rassicura: le tratte turistiche non si toccano Il catalogo è questo: vettura integrale, retro carrozzeria, tetto, porte, fiancate. È così, con rivestimenti pubblicitari di questo tipo, che gli autopostali circolano sulle strade nazionali. Ticin...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Interrogati dalle banche
Clienti commerciali Ubs chiamati a render conto delle loro transazioni. Con la scusa della lotta al riciclaggio Lo scorso dicembre Marisa Togni (nome fittizio) ha ricevuto una chiamata senza preavviso da una collaboratrice Ubs. Scopo della telefonata: controllare il 70% dei pagamenti sul conto az...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Il Gran de fratello a Palazzo
S'infiamma la protesta contro l'obbligo per Swisscom & Co. di conservare i dati dei clienti Le autorità svizzere obbligano gli operatori nazionali di telecomunicazione a conservare tutta una serie di dati dei loro clienti. A prescindere da qualsiasi motivazione o sospetto di azioni criminose. Le...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Silenzio, la pubblicità entra in aula
Le aziende mettono a disposizione degli insegnanti mezzi didattici con il loro logo. L'associazione svizzera dei docenti frena Sui banchi di scuola non è raro trovare interi kit per lezioni di scienze, biologia, salute, economia e politica, forniti a titolo gratuito da imprese commerciali priva...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
La Posta risparmia sulle giovani leve
Finora il Gigante giallo aveva fama di grande fucina d'apprendisti. Ma anche in questo campo tira aria di smantellamento Chi ascolta Fabienne vorrebbe tornare giovane e intraprendere un tirocinio alla Posta. La ragazza compare in un filmato dell'azienda ed è entusiasta: «Grazie all'abbonamento ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Le insidie nascoste della spesa online
eBay promette una garanzia cliente illimitata. Ma i diritti degli acquirenti a volte sono ignorati Sul sito di vendita e aste online c'è scritto a chiare lettere: “ci assicureremo che ti venga restituito quanto pagato nel caso in cui l'oggetto ordinato non ti venga consegnato o non corrisponda al...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
La cimice in tasca
Gli hacker possono accedere allo smartphone e registrare conversazioni o video all'insaputa dell'utente I moderni telefonini sono piccoli computer, dotati di vari sensori, che portiamo sempre con noi. Un iPhone, ad esempio, possiede videocamera anteriore e posteriore, microfono e gps. Questi disp...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Poveri e onesti? Espulsi!
Ci sono cose che proprio non capisco. Una di queste riguarda la possibilità che una persona abbiente possa soggiornare dove gli pare e piace... a prescindere! A prescindere cioè da come si sia procurata i propri beni, e poco importa se non se li sia sudati onestamente e nemmeno che non li abbia v...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Banche all'assalto del contante
Il mondo finanziario chiede più carte di credito, perché lucra sulle commissioni. Ma così il conto finale aumenta. E il consumatore paga In una recente campagna, il pagamento cash viene presentato come qualcosa di scomodo, impreciso e rischioso. Su uno dei cartelloni, il personaggio fittizio Tony...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Videocamera con vista
Le immagini di sorveglianza riprendono l'interno di innumerevoli edifici. Ma tutto potrebbe essere trasmesso online. Dagli hacker Atrio d'entrata di uno studio dentistico svizzero. Si vede un'assistente che invita una paziente a seguirla. Entrambe sono chiaramente riconoscibili. Le immagini prove...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Prodotti pericolosi
Sono numerosi gli articoli pericolosi ritirati dal mercato. Di regola, i fabbricanti li richiamano spontaneamente per evitare conseguenze spiacevoli. Ecco alcuni esempi. - Set karaoke. Il set karaoke del marchio Silvercrest potrebbe rilasciare una scarica elettrica a causa di un difetto di produz...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Il gran bazar dei videogiochi
Le copie fisiche nei supermercati di regola costano meno rispetto al sito del produttore Un panorama frastagliato, quello dei videogiochi. Con differenze di prezzo anche oltre il 200%. È questo il risultato cui è giunta L'Inchiesta, che ha confrontato i costi di 7 videogiochi per Ps4, Xbox O...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Metà orologio, metà computer
Su nove smartwatch sottoposti al test sette sono buoni. Ma ci sono grandi differenze I cosiddetti smartwatch sono orologi collegati allo smartphone, che rendono possibile leggere gli sms in entrata, misurare le calorie consumate e le distanze percorse. Il problema principale è che in genere ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Meno costano e più sono buoni
Un solo tipo di cetrioli sott'aceto è stato giudicato positivamente in un testdi degustazione Su incarico di Kassensturz, quattro esperti hanno assaggiato dieci tipi di cetriolini sott'aceto in vasetto, scelti tra i più venduti. Hanno valutato croccantezza, profumo, equilibrio degli aromi e colo...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Sono a militare: mi licenziano?
Durante i periodi protetti, il dipendente non può ricevere la disdetta. L'Inchiesta spiega anche come difendersi in caso di abusi Quando si è protetti dal licenziamento? Quando il licenziamento è deciso dal datore di lavoro durante un periodo protetto. In questi casi, la disdetta non è valid...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Defunto indebitato: rischio un precetto?
«È morto mio padre. Posso essere oggetto di una procedura di esecuzione per i suoi debiti?» Sì. I debiti del defunto diventano debiti personali degli eredi, che rispondono con il loro patrimonio. Ogni erede può quindi essere citato in giudizio o essere oggetto di una procedura di esecuzione p...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Il decreto d'accusa
Cos'è un decreto d'accusa? È una proposta di giudizio del ministero pubblico. Se una persona accusata non fa ricorso nei termini di legge, il decreto diventa una sentenza passata in giudicato. In quali casi il ministero pubblico può risolvere un procedimento con un decreto d'accusa? Per pen...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]
Tassiamo lo zucchero invece dei salari!
Franco Cavalli e Marina Carobbio vorrebbero diminuire il vostro salario e ingrassare il borsellino dei dentisti. Per fortuna non tutti i socialisti la pensano così. Cavalli è un oncologo di fama internazionale, già capogruppo socialista alle camere federali. Carobbio è medico e l’anno prossimo d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2017]

Impressum Design by VirtusWeb