HomeDomandeNewsletterAbbonamentiArretratiLibriCarrelloContatto Accedi

Cerca gli articoli con queste parole:
Criteri
Posizione
Riviste
Periodo
Nessun oggetto nel carrello
L'Inchiesta
Edizione: 2/2019 marzo

Nome: L'Inchiesta
Slogan: L'Inchiesta indaga
Nato il: 17 novembre 1999
Uscita: entro il 10 dei mesi dispari
Abbonamento: fr. 48.00 all'anno


Abbonati a L'Inchiesta
Acquista gli arretrati
Tutte le edizioni

L'inchiesta su iPad e iPhone
L'Inchiesta indaga sugli abusi che penalizzano il cittadino. Confronta prodotti e servizi. Pubblica test di laboratorio. Aiuta il consumatore a difendere i suoi diritti e a districarsi nella burocrazia quotidiana. Spiega le leggi con una rubrica di domande e risposte giuridiche, in particolare sul diritto del lavoro, diritto di famiglia e diritto delle assicurazioni.

2/2019 marzo

Solo chi ha tanti soldi può vedere i suoi figli
Alcuni genitori stranieri devono fornire una garanzia di 30 mila franchi per visitare i loro bambini in Svizzera Secondo la convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia, «un fanciullo i cui genitori risiedono in Stati diversi ha diritto a intrattenere rapporti personali e contatti dirett...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Marchiati a vita
Togliere un tatuaggio costa dieci volte più che farlo. Lo dimostra una mascherata tra i tatuatori e i dermatologi ticinesi Volete farvi un tatuaggio? Pensateci due volte. Sapete quanto costa rimuoverlo? Due collaboratrici de L'Inchiesta in incognito hanno chiesto un preventivo a 21 tatuatori ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
I decibel che uccidono
In Svizzera un milione di persone deve fare i conti con rumori eccessivi, in Ticino 100 mila. Ogni anno 500 muoiono per questo motivo Dal 1986 l'Ordinanza contro l'inquinamento fonico stabilisce i valori limite che può raggiungere il rumore nelle abitazioni e nelle zone industriali*. Negli edific...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Non tutti i condannati hanno diritto alla privacy
Ha fatto scalpore in Ticino la condanna di Marco Baudino, influente politico socialista luganese. Ma finora i giornalisti ne hanno taciuto il nome La procuratrice pubblica Chiara Borelli aveva chiesto quattro anni da espiare per coazione sessuale e violenza carnale. La Corte delle assise criminal...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Pilastro 3a, rendimenti a picco
I tassi di interesse della previdenza individuale continuano a diminuire. E diverse banche impongono spese salate I conti di previdenza individuale 3a rendono sempre meno. In tre anni, i tassi di interesse sono scesi vertiginosamente (vedi L'Inchiesta, marzo 2016). Da Bps Suisse erano allo 0,65%,...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Ti spalmi? È tempo sprecato
Appena 6 creme su 15 idratano bene e a lungo la pelle secca. Le peggiori sono tra le più care Una buona lozione per il corpo dovrebbe mantenere idratata a lungo la pelle secca. Dopo 24 ore, questa dovrebbe presentare il 30% in più di idratazione rispetto a una pelle su cui non è stato applicato a...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Chiavette e card: occhio alle bufale
Alcune chiavette usb e memory card sono manipolate: salvano meno dati di quanto dichiarato dai produttori. Sui negozi online come wish.com, si possono acquistare chiavette usb e memory card direttamente dai commercianti cinesi. Promettono grandi capacità di memoria a prezzi molto vantaggiosi. ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Posso parlare col capo? Sì, le passo mia moglie
Nell'amministrazione di 21 cantoni nessun regolamento vieta di lavorare in posizione subordinata al coniuge o a un parente stretto In quali amministrazioni cantonali, coniugi o altri famigliari possono occupare posizioni in cui uno è il superiore dell'altro? E dove è vietato? L'Inchiesta ha inter...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Il medico sbaglia: non sa le lingue
Se il vostro medico sa solo l'italiano, potrebbe somministrarvi i farmaci sbagliati. Molte informazioni professionali sono disponibili solo in francese e tedesco. Da quando la Svizzera ha concluso un accordo di libera circolazione con l'Unione europea, in Ticino sono aumentati i medici italiani....
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Due passaporti per una poltrona
Gli elettori con la doppia nazionalità sono il 27%, ma nei partiti sono sottorappresentati Nel 2017 in Ticino erano 61 mila gli svizzeri dotati di due nazionalità con diritto di voto. Sono i dati più recenti dell'Ufficio cantonale di statistica. Ma da chi saranno rappresentati alle prossime el...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Clienti truffati, avvocato assolto
Ventisette risparmiatori hanno perso i loro soldi dopo essersi fidati dell'avvocato ticinese Maurizio Zappa. Il Tribunale federale ha dato ragione al legale. Il ricorso è respinto. Contro l'avvocato bellinzonese Maurizio Zappa non si può procedere. Lo ha deciso il Tribunale federale con sentenza ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Fust, offerte introvabili
Allettato da una pubblicità di Fust, va a Grancia per acquistare un cellulare color oro. Ma lì non c'è, e neppure online. A metà gennaio Massimiliano Ruggiero di Massagno riceve a casa la rivista di Fust. Il cellulare Huawei Mate 20 Lite, con 64 Gb e 6 Gb di Ram, è in offerta a fr. 299.- anziché...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Chi tiene a lungo il telefonino inquina molto di meno
Sostituire spesso il cellulare danneggia l'ambiente. Lo sostiene uno studio. Usare il telefonino per tre anni invece che per due riduce di circa un quarto i danni all'ambiente. Lo dimostra una nuova analisi dell'Università delle scienze applicate di Zurigo. I ricercatori hanno interrogato più...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
La tecnologia che ci piace
Si chiama "Tommi" ed è stato messo a punto da un team collaudato di esperti (un ingegnere biomedico, un PhD in neurofarmacologia, uno sviluppatore di software e una coppia di ingegneri elettronici) per aiutare i bambini malati di tumore. Non si tratta del solito videogioco. I primi ad usufruirne so...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Contratti? No, romanzi
Le condizioni generali contengono spesso più parole di un libro. Ma quelle troppo lunghe non sono valide Nel 2018, la Centrale tedesca dei consumatori ha analizzato le condizioni generali (Cg) del servizio di pagamenti digitale Paypal. Ha contato oltre 20 mila parole in mille frasi. La frase pi...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Prodotti pericolosi
Sono molti gli articoli pericolosi ritirati dal mercato. Di regola, i fabbricanti li richiamano spontaneamente per evitare conseguenze spiacevoli. Ecco alcuni esempi. - Automobili. Il produttore svedese di automobili Volvo richiama i modelli degli anni 2015/2016 per possibili perdite di carburant...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Ma che televisori spioni!
Le smart tv inviano dati ad aziende che offrono servizi online come Amazon e Google. Ecco come evitarlo I televisori più tecnologici, le cosiddette smart tv, sono computer spesso connessi a internet e catturano i dati personali degli utenti. Lo ha dimostrato un test della rivista specialisti...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Viagogo esagerato e sleale
Con avvisi fasulli, il rivenditore online di biglietti spinge i clienti ad acquistare subito a prezzi esagerati. Ma è una prassi che viola la legge contro la concorrenza sleale. Chi cerca online i biglietti per un evento sportivo o un concerto finisce spesso sul sito di Viagogo, il più grande ri...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Biglietto online, che impresa!
I biglietti risparmio spariscono, le sessioni scadono: acquistare un biglietto sul sito delle ferrovie non è sempre una passeggiata. La consultazione online dell'orario dei treni è una buona cosa, ma non sempre tutto fila liscio. Il sito delle Ffs ha infatti grossi difetti. Qualche esempio: - ...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
La puntualità è una chimera
Per le Ffs, l'89% dei passeggeri giunge a destinazione in orario. Ma nel 2018 la metà degli Intercity Chiasso-Lugano è arrivata in ritardo In Svizzera, un treno è considerato in ritardo se arriva tre minuti dopo l'orario previsto. «Abbiamo i criteri di misurazione più severi d'Europa», si vantano...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Voli comodi ma salati
La classe intermedia tra economy e business promette extra imperdibili. Che però sono cari e non sempre convengono Sui voli a lungo raggio in Business class, Lufthansa promette «squisiti menù, suggeriti da grandi chef e serviti su stoviglie pregiate», e una poltrona che «si trasforma in un lett...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Volkswagen, garage multati per accordi illeciti
Cinque commercianti del gruppo Volkswagen concordavano prezzi e sconti, violando la legge contro la concorrenza. Hanno dovuto pagare multe fino a 320 mila franchi. A inizio 2013 trapelò la notizia che l'azienda Amag-Import avrebbe abbassato i prezzi di listino di Vw, Skoda e Seat. Temendo il calo...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
L'Ai non trova lavoro
Ogni anno l'assicurazione invalidità finanzia misure di reinserimento nel mondo del lavoro per decine di migliaia di persone. Ma solo una su tre raggiunge l'obiettivo Nel 2017, l'Ai ha speso 1,7 miliardi di franchi per misure di reinserimento rivolte a circa 41 mila persone vittime d'infortuni o...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Bollicine a metà
Solo un gasatore su due ottiene un buon giudizio globale. I modelli Sodastream sono i migliori Con i gasatori domestici si può fare comodamente a casa l'acqua con le bollicine: basta aggiungere CO2 a quella del rubinetto. Un altro vantaggio è che l'anidride carbonica può essere dosata secondo il...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Cavi poco connessi
La maggior parte dei connettori per smartphone non resiste all'usura. Soltanto 4 su 15 funzionano perfettamente dopo averli piegati 10 mila volte Le batterie di molti smartphone non durano molto. Vari test hanno dimostrato che occorre metterli sotto carica anche più volte al giorno se li si usa s...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Dieci franchi in padella
Il modello di Migros è il meno caro di tutti e complessivamente un buon prodotto. Nessun utensile è perfetto per ogni uso Sul mercato si trovano padelle con vari rivestimenti, generalmente smalto, ceramica o teflon, che devono sopportare temperature di diverse centinaia di gradi, essere antigraf...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Un display di peso
Le bilance digitali sono più precise delle analogiche. Per una di qualità bastano 13 franchi La rivista tedesca Etm-Testmagazin ha esaminato 29 bilance per la cucina (7 analogiche e 22 digitali). Tra le analogiche, Silvia di Soehnle ha ottenuto il punteggio migliore. È precisa e ha presentato...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Montalatte Philips, che schiuma!
Con il montalatte di Philips si produce la schiuma migliore, che però è difficile da versare. Nessun montalatte produce così tanta schiuma cremosa come quella di Senseo Ca6500 di Philips. È il risultato di un test pratico della rivista olandese Consumentengids su 18 montalatte. Il vincitore d...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Se il precetto è oscurato
Un'esecuzione rimane visibile a tutti per cinque anni. Ma se è ingiustificata, si può evitare che l'autorità ne dia notizia ad altre persone Enrico è un dentista. Nel 2013 un paziente si rifiuta di pagare la fattura di fr. 2'200.-. Dopo due solleciti, Enrico avvia una procedura di esecuzione con...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Con i conti privacy a rischio
Molti istituti finanziari impongono la cessione dei dati personali a scopo commerciale. Ma non si è obbligatiad accettare Il segreto bancario vieta agli istituti finanziari di trasmettere a terzi i dati dei clienti. Se lo fanno si rendono perseguibili, a meno che il cliente rinunci esplicitamente...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Ho soltanto la radio: devo pagare 365 franchi?
Il nuovo canone radiotelevisivo è incassato da Serafe e non più da Billag. L'Inchiesta risponde alle domande dei lettori «Ho ricevuto da Serafe una fattura solo da gennaio a marzo 2019. Perché?» L'emissione delle fatture è scaglionata nell'arco dell'anno. Ogni economia domestica è stata in...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
La mia casa è isolata male: mi difendo?
«L'anno scorso abbiamo acquistato un appartamento costruito nel 2015. Dopo esserci trasferiti, abbiamo notato alcuni difetti. Il peggiore è l'isolamento acustico: sentiamo gli scarichi e i passi degli inquilini del piano di sopra, e i rumori di quelli di fianco. Nell'atto di compravendita c'è scritt...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Quali sono i requisiti per ottenere un'ipoteca?
Volete chiedere un prestito alla banca? Prima confrontate condizioni, costi e interessi Cos'è un'ipoteca? Si tratta di un prestito per una casa o un appartamento. L'immobile fa da garanzia per chi concede il prestito, in genere una banca. Se, come contrattualmente concordato, il debitore non r...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Posso rinunciare al materasso?
«Un venditore di materassi mi ha telefonato e chiesto se poteva venire a casa mia. Ho accettato e mi sono fatta convincere ad acquistare un materasso costosissimo. Un paio di giorni dopo volevo recedere dal contratto, ma lui mi ha detto che non potevo farlo. Ha ragione?» No. Dal punto di vista gi...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Divorzio e 2°pilastro
Quanto influisce il divorzio sugli averi di cassa pensioni? Gli averi personali di ogni coniuge sono divisi a metà, ma solo quelli risparmiati durante il matrimonio. Per il calcolo, fa stato il capitale al momento dell'inoltro dell'azione di divorzio, non della sentenza. E se c'è stata una sep...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]
Lavoretto estivo: mi spetta il certificato dell'azienda?
«Ho 17 anni. La prossima estate lavorerò per due settimane in un negozio, occupandomi di riempire gli scaffali con la nuova merce e facendo anche il cassiere. Avrò diritto a un certificato di lavoro?» Sì. La legge non impone una durata minima dell'impiego per un certificato di lavoro. Lo si può c...
Continua [L'Inchiesta, 2/2019]

Impressum Design by VirtusWeb